BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SOLITI IGNOTI-TELETHON/ Solidarietà in tv con Leonardo Pieraccioni, Cristina Chiabotto e tanti vip

Pubblicazione:

I soliti ignoti  I soliti ignoti

Il protagonista successivo è Kaspar Capparoni. Conti e Pieraccioni decidono di ascoltare i tre indizi: lo chiamano tutti Cappa, con lui è sempre freddo ed ha la passione per gli stivali e ne ha almeno dieci paia. Gli amici del Limbo bar ritengono che si debba pensare al sangue freddo del serpente ed è così che si giunge alla risposta "pitone malandrino". La risposta vale 40.000 euro, quindi si sale a 350.000 di montepremi. Nel frattempo la cifra raggiunta per Telethon è di 17 milioni, ma Frizzi chiede al pubblico di fare un'altra offerta prima della fine del programma. Lo si può fare con un semplice sms, oppure chiamando dal telefono di casa. Appurato che è Kaspar ad avere il pitone a casa, occorre concentrarsi sulle altre identità. Bisogna capire chi non ha l'ascensore a casa pur vivendo al quinto piano del suo palazzo.

La prossima identità vale 60.000 euro che però non vengono inseriti, perché il gioco di questa sera è un po' diverso e questa cifra viene rimessa in gioco insieme alle cifre delle altre identità sbagliate. Conti e Pieraccioni potranno così cambiare idea su tutti e formulare le loro attribuzioni definitive. Questo vale per Amadeus, per Arianna e per Nina Senikar. Arianna è quella che ha marinato ginnastica a scuola e restano così Nina ed Amadeus. Chi dei due è ricercato dai carabinieri? Se Conti e Pieraccioni riuscissero ad azzeccare la risposta si arriverebbe a 500.000 euro. Sarà giusta la loro attribuzione dell'identità? E' Nina Senicar che abita al quinto piano senza ascensore? E' proprio così, la risposta è giusta e infatti Amadeus è stato ricercato quando aveva otto anni.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.