BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CHI L’HA VISTO?/ Chi tace sul delitto di Emanuela Orlandi? Anche Federica Sciarelli a San Pietro per appello al Papa. Anticipazioni

Pubblicazione:

Federica Sciarelli  Federica Sciarelli

Chi l'ha visto, anticipazioni: chi tace sul delitto di Emanuela Orlandi? - Attraverso Chi l'havisto, che arà in onda stasera, 21 dicembre su Rai Tre alle 21.10 di nuovo l'accorato appello di Pietro, il fratello di Emanuela Orlandi: chi tace sull'orredo delitto? E in prima linea in questa strenua ricerca dell'assassino si è schierata Federica Sciarelli, che domenica scorsa era in piazza San Pietro, con la foto della Orlandi, insieme a un nutritissimo gruppo di persone, per lanciare un appello al Papa durante la recita dell'Angelus. A metà ottobre Pietro ha rivolto al Papa un appello-petizione per chiedere ''verità e giustizia'' sulla vicenda di sua sorella, ricevendo oltre 45 mila adesioni. Il 9 dicembre ha consegnato la petizione. A Georg Gaenswein, segretario del Pontefice, con il quale ha avuto un lungo colloquio. Pietro Orlandi spera che il Papa prossimamente possa pronunciarsi per ''rompere il muro di omertà che esiste  nello Stato italiano e in quello Vaticano'' sulla morte della sorella. In molti poi hanno risposto all'appello lanciato da Pietro dalle telecamere di "Chi l'ha visto?" per ricordare che la sua scomparsa attende ancora una risposta. Mentre il Papa parlava, Pietro ha tenuto lo sguardo fisso su Benedetto XVI, aspettando una parola che però non è mai giunta. ''Sono deluso: hanno perso una grande occasione per riscattare 28 anni di silenzi e omerta'', ha detto a caldo. Quando poi la finestra dell'appartamento papale si è richiusa, le persone in piazza  avevano appena finito di scandire il nome di Emanuela. E un altro clamoroso caso di cronac torna attuale stasera a Chi l'ha visto: si tratta del disastro del Vajont. La figlia di un coraggioso soccorritore della trsgedia della diga che crollando ha travolto Longarone, ha rivolto un appello alle telecamere del programma di Federica Sciarelli per trovare il bambino di allora che suo padre aveva messo in salvo. Di lui non si conosce nulla, se non che oggi dovrebbe avere 51 anni e che a metterlo in salvo è stato Luciano Basso. L’alpino è morto nel 2005, a pochi giorni da Natale, stroncato da un cancro. La figlia di Basso vuole trovare e conoscere colui che suo padre ha eroicamente salvato. Non mancheranno i drammatici appelli dei famigliari che in queste giorni e in queste ore stanno vivendo la profonda angoscia della scomparsa di una persona cara, che a pochi giorni dal Natale risulta ancora più drammatica. I telespettatori possono intervenire in diretta qualora avessero importanti segnalazioni da fare. Nella diretta verranno dati importanti aggiornamenti sui principali casi di cronaca nera.



  PAG. SUCC. >