BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

I MENU’ DI BENEDETTA/ Ricette di Natale 2011 per buffet in piedi: rotolini alla ricotta, stinco alla melagrana e altri piatti (video)

Pubblicazione:

Benedetta Parodi  Benedetta Parodi

I Menù di Benedetta: ricette per buffet di Natale 2011 – A I menù di Benedetta continuano le ghiotte ricette per il pranzo di Natale. Nella puntata di oggi, in onda su La 7, Benedetta Parodi ha proposto piatti adatti a un buffet in piedi, adatto se a pranzo e a cena si ha un ricco parterre di invitati. Ecco le proposte culinarie, di cui poi vi proponiamo i video alla pagina seguente: rotolini alla ricotta, capesante gratinate con brioches e stinco alla melagrana. Ospite della puntata Aimo Moroni, rinomato chef Milanese che preparerà dei vermicelli al cipollotto. Il piatto del riciclo sarà una zuppa con sugo d'arrosto. CAPESANTE GRATINATE CON BRIOCHES La conduttrice comincia preparando le piccole brioches, dividendo un cerchio di pasta sfoglia alto pochi millimetri in 12 spicchi. Ogni triangolino viene quindi farcito con salmone e formaggio fresco, arrotolato e schiacciato. Dopo di che, dopo aver posto dei semi di sesamo, papavero o senape sul su ogni brioche, si mette tutto in forno ventilato a 200g per 20 minuti. Dopo di che Benedetta incide le capesante e le sciacqua. Per impanarle, usa del pistacchio tritato assieme a una fetta e mezzo di pane carrè. Assieme, grattugia anche una buccia d'arancia. Quindi, completa la panatura ponendola sulle capesante, con un cucchiaio di burro, pepe e un pizzico di sale. Pone quindi in forno a 180 gradi per 15 minuti. Quindi, serve il tutto, avendo cura di porre le brioches su un tagliere, mentre le capesante vengono impiattate cosi come appena sfornate.

Arriva il momento dell'ospite. Aimo fa il suo ingresso portando in dono il libro che porta il nome del suo storico ristorante Milanese: Aimo e Nadia. Ha portato anche dell'aglio italiano.

VERMICELLI AL CIPOLLOTTO DI TROPEA Assieme, i due mettono subito in cottura circa 500g di spaghetti. Aimo poi trita 2 spicchi d'aglio con un coltello e lo pone in padella con olio. Aggiunge anche 10 cipollotti di Tropea tritati, 2 foglie di alloro e fa rosolare il tutto, aggiungendo dopo alcuni minuti un altro filo d'olio. Realizza anche un brodo vegetale con cipolla, sedano e carota, aggiungendo anche la parte superiore dei cipollotti. Pone tutti questi ingredienti in pentola con acqua. Durante la cottura in padella, aggiunge all'aglio e, ai cipollotti, due cucchiai del brodo vegetale. Una volta che il cipollotto è divenuto di colorito marrone, i due scolano la pasta e la soffriggono in padella con tutto il preparato, aggiungendo un pizzico di pomodoro, prezzemolo e basilico, e completando infine con un filo d'olio. Come spiegherà lo chef, è facoltativo aggiungere del Parmigiano, ma in piccole dosi. Prima dell'impiattamento, completa il tutto un cucchiaio di peperoncino fresco. Dopo di che l'ospite saluta.

Arriva il momento di preparare la tavola: la conduttrice la concepisce come un albero di Natale, creando una piramide con dei piatti piani sempre più piccoli, per poi formare una punta con una candela rossa. Anche i bicchieri sono a testa in giù, con delle candele all'estremità. Le posate sono messe a parte, e la piramide viene decorata con ghirlande di abete.

ROTOLINI ALLA RICOTTA Partendo dagli aromi, Benedetta trita un po' di timo assieme a 20 foglie di basilico. In una ciotola, mischia questi aromi a 500g di ricotta, un goccio d'olio, sale e pepe. Aggiunge 100g di Parmigiano, un uovo e poi mescola il tutto. Pone poi 100g di Besciamella come base in una pirofila, e con 600g di lasagne realizza i rotolini, ponendo all'interno uno strato di crema di ricotta, arrotolando e tagliando in pezzi. Dopo aver riempito la pirofila di rotolini, completa tutto con altra Besciamella e parmigiano, facendola cuocere i primi 10 minuti coperta di carta stagnola, e gli altri 10 scoprendo il tutto. La temperatura è di 180 gradi.

In trasmissione arriva anche Alessandro, barista che preparerà una variante della Caipirinha: il CaipiLeo. Per farlo, pesta limoni e zucchero in un barattolo e riempie di ghiaccio tutto il resto. Pone poi del vino bianco e chiude la confettura e "shakera" il tutto.

STINCO ALLA MELAGRANA Con circa 2Kg di stinco di Vitello posto in una pirofila, Benedetta condisce con un po' di burro in pezzi, rosmarino, delle cipolline da arrosto, alloro e 2 melagrane spremute.Aggiunge poi sale, pepe e un goccio di vino bianco. La cottura è di 3 ore a 180 gradi. Infine, impiatta lo stinco in tavola decorando con chicchi di melagrana e un mazzetto di aromi per decorazione. Torna poi Alessandro, che questa volta mostra come realizzare un clegg. Versando del vino rosso in una pentola, il barman lo cuoce avendo cura di non portarlo a ebollizione. Aggiunge poi vodka a piacere. Nei bicchieri, pone 1 cucchiaio di mandorle e 1 di uva passa, servendo poi caldo con dei biscotti allo zenzero. (continua alla pagina seguente)



  PAG. SUCC. >