BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SERVIZIO PUBBLICO/ Caverzan: Santoro ha creato la Tv No-Logo, ma senza il nemico-B. è tutto più difficile

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Michele Santoro (foto Ansa)  Michele Santoro (foto Ansa)

Servizio Pubblico è in multipiattaforma su tv e siti, ma anche i social network; Facebook e Twitter dialogano ormai quotidianamente e in tempo reale con il mezzo televisivo: “L’integrazione tra tv e social network è un terreno di grandi potenzialità, ma ancora molto da esplorare. Facebook, nel caso di Servizio Pubblico, è un mezzo utilissimo per verificare in tempo reale la reazione del pubblico rispetto a ciò che viene detto e accade in studio – spiega Caverzan – Fiorello ha utilizzato Twitter come fucina di spunti e idee per il suo show e ha coinvolto i suoi followers nel programma. Anche L’Infedele ha un attivissimo blog spesso citato, atto a fidelizzare la community. Gli stimoli del web sono molteplici e come dimostrano gli ultimi esempi, molto positivi, una nuova strada che la televisione ha intrapreso”.  

 

(Camilla Schiantarelli)

< br/>
© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.