BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

I MENU’ DI BENEDETTA/ Ricette da Don Giovanni per conquistare le donne. Ospite Andrea Cassarà, il piatto di Natale 2011 (video)

Pubblicazione:

Un piatto a base di pesce  Un piatto a base di pesce

I Menù di Benedetta: ricette per “Don Giovanni” e per Natale 2011. I Menù di Benedetta, nella puntata di oggi, 7 Dicembre 2011, su La 7, ha presentato ricette per "menù Don Giovanni" (oggi viene inaugurata la stagione lirica della Scala a Milano con il Don Giovanni di Mozart), studiato per gli uomini che vogliono far colpo sulle donne: linguine afrodisiache, salmone e orata al cartoccio, tris di antipasti, fonduta di cioccolata. E non può mancare la ricetta di Natale 2011: una crema di zucca. In più, un barman mostrerà alcuni cocktail per l'occasione. Ospite della puntata Andrea Cassarà, campione olimpico e mondiale di fioretto. Linguine afrodisiache:  Benedetta Parodi mette in una pentola delle linguine, per farle cuocere in acqua e sale. Crea un pesto con 100g di rucola, uno spicchio di aglio, 20g di pinoli e 20 di mandorle. Unisce dei pomodorini secchi tagliati a pezzetti e frulla tutto insieme. Aggiunge, poco per volta, un goccio di olio, continuando a frullare. L'ultimo tocco è un pizzico di sale. Quando la pasta è cotta, mescola col pesto e va ad impiattare, guarnendo con una foglia di rucola, parmigiano e alcuni pomodorini secchi. E' poi il momento dell'ospite: giunge in trasmissione Andrea Cassarà, con in mano dei fiori e in omaggio un apribottiglia a forma di "James Bond". Durante la preparazione della ricetta, il campione parlerà dei suoi allenamenti, partiti a Novembre. Cartoccio di salmone e orate: assieme ad Andrea, Benedetta taglia delle verdure, lasciando allo sportivo la scelta della "lama giusta". Insieme i due affettano una zucchina, un porro e una carota. Per il cartoccio, preparano un quadrato di carta stagnola, all'interno del quale è posto un rettangolo più piccolo di carta da forno. Mescolando le verdure, le mettono sulla carta da forno, ponendovi poi sopra, alternati dopo averli affettati, 400g di salmone e 400g di orata. Ricoprono tutto con foglie di basilico e pomodorini, condiscono con un pò d'olio e pepe e avvolgono il tutto con la carta stagnola. Pongono quindi in forno a 180 gradi per 20 minuti. Quando i cartocci sono gonfi, li adagiano su un piatto, pronti per servirli. Dopodichè, prima che Andrea saluti, assieme ricapitolano il piatto.

La Parodi prepara poi la tavola con dei piatti e sottopiatti a strisce azzurre, e realizza una "runner" di fiori ai bordi del tavolo, per delimitare la zona di incontro. Dipinge poi una vecchia lanterna da garage con del verde, e la pone laterale rispetto al centro della tavola.

Tris di antipasti: la conduttrice prepara un panino alle noci, tritando dei marron glacè e del lardo, in maniera che poi, quando vanno in forno, i due sapori si mescolino. Su delle fettine di pane pone poi il mix dei due ingredienti. Per il secondo antipasto taglia a fette una polenta già pronta, pone su ogni fetta un gamberetto, e avvolge con pancetta affumicata. Per tenere fermo tutto, infilza con uno stecchino. Per il terzo antipasto utilizza sempre pancetta affumicata, che stavolta avvolge attorno a delle fettine di ananas. Mette tutti gli antipasti in un'unica teglia, ponendoli in forno alcuni minuti funzione "grill".

Arriva poi Roberto, il barman d'eccezione, che mostrerà la preparazione di un Mojito e di un Cosmopolitan. Per il Mojito, si pone in un bicchiere un limone a fette, lo zucchero e si spruzza con un goccio di "seltz". Si pesta poi bene, al fine di mescolare zucchero e limone. A questo punto, si pone la menta e il ghiaccio tritato a scaglie. Si versano poi 5cl di Vodka, e si riempie il resto con del seltz, si mescola tutto in uno shaker e poi serve. Il secondo cocktail invece si prepara ponendo 4cl di Vodka, 2cl di rhum, una punta di cordial e del succo al mirtillo. Per servire, si pone tutto su un bicchiere ghiacciato, guarnendo con un fettina di limone sul bordo.

 

Fonduta di cioccolata: Benedetta monta 500cl di panna fresca, e nel frattempo, con 200g di cioccolato, 150 di panna fresca e 2 cucchiai di Brandy, realizza una crema, fondendo tutti questi ingredienti in una pentola. Divide poi la panna montata in 2 ciotole: in una pone 2 cucchiai zucchero a velo e 100g di lamponi, nell'altra circa 10 amaretti sbriciolati. Con le due diverse "panne" farcisce dei panbrioche tagliati a fette. Pone poi la fonduta in una ciotola, al centro di un grosso piatto. Attorno alla ciotola, distribuisce i panbrioche a cerchio, infilzati da uno stecchino. Affianca ad ogni panbrioche uno spiedino fatto di frutta a piacere infilzata con uno stecchino. Alla pagina seguente la ricetta di Natale 2011



  PAG. SUCC. >