BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

IL DELITTO DI VIA POMA/ Il tv movie “riaccende” il caso di Simonetta Cesaroni. Il riassunto. Negli ascolti tv battuto da Ballarò

Pubblicazione:

Silvio Orlando  Silvio Orlando

Montella prova a parlare di nuovo con Vanacore e gli dice chiaramente di aver capito che non sta dicendo la verità, chiedendogli di raccontare ciò che sa. Il portiere gli dice però che questa storia per lui non finirà mai, perché ormai tutti vedono in lui il colpevole del delitto. L'uomo vuole gridare la sua innocenza, perché quella sera stava dormendo dall'architetto Valle e non ha visto nulla. L'ispettore è convinto che il problema sta proprio nel fatto che Simonetta sia stata trovata proprio lì dentro. La diffusione della notizia avrebbe infatti portato ad un vero e proprio scandalo e qualcuno avrebbe deciso dunque di coprire la cosa.

Muore anche il padre di Simonetta e prima di morire non è riuscito neanche a vedere in faccia l'assassino di sua figlia. Paola chiede all'Ispettore di non mollare, di farlo per suo padre, di non lasciarli soli.

Passano gli anni e le indagini sono ancora in corso. L'Ispettore va a recuperare il reggiseno e i calzini di Simonetta e dalle tracce di DNA si risale a Busco. La notizia della riapertura del processo arriva anche a Vanacore, il quale decide di suicidarsi (almeno così pare).

< br/>
© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.