BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

LA CADUTA – GLI ULTIMI GIORNI DI HITLER/ Trama del film di stasera, 14 febbraio 2011, alle 21.05 - Rai Tre

Pubblicazione:

Una scena del film  Una scena del film

La caduta – Gli ultimi giorni di Hitler – Trama del film di stasera, 14 febbraio 2011, alle 21.05 su Rai Tre - Il film racconta gli ultimi dieci giorni di vita di Adolf Hitler, a partire dal suo cinquantaseiesimo compleanno, il 20 aprile 1945, fino al suicidio avvenuto nel bunker di Berlino, pochi giorni prima della resa incondizionata della Germania. Hitler rifiuterà ogni trattativa, nonché qualsiasi ipotesi di resa. A niente serviranno le suppliche del Generale Weidling, comandante della piazza di Berlino e dell’SS – Brigadefuhrer Wilhelm Mohnke, di fare almeno evacuare la città del personale non adatto al combattimento. Tutto questo per evitare ai civili altre ed inutili sofferenze. Rimarrà anche negativamente colpito dalla confessione del Ministro degli armamenti Albert Speer, che si rifiuterà di eseguire l’ordine senza senso di distruggere ogni struttura civile. E gli ultimi giorni della vita di Hitler saranno contrassegnati da una serie di ordini e di prospettive irrealizzabili, al di là anche delle comunicazioni che continuano ad arrivare dal fronte. Così lo stesso Hiltler rimarrà insensibile ai consigli dei suoi ufficiali dello Stato maggiore. Mentre la sua fine si avvicina, la follia si impadronirà di tutto l’ambiente che lo circonda.

 

La strage evitabile del Volkssturm, la fucilazione del cognato di Eva Braun Hermann Fegelein, ufficiale delle SS ed aiutante di Himmler, colpevole della volontà di aprire trattative con gli alleati, l’eutanasia praticata da Magda Goebbels nei confronti dei sei figlioletti che non devono sopravvivere alla morte di Hitler. Quindi lo stesso Fuhrer si suiciderà dopo essersi unito in matrimonio con Eva Braun. Questo film viene introdotto dalla ex segretaria di Hitler Traudl Junge, al servizio del Fuhrer dal novembre del 1942, la quale dopo la fine della guerra non ebbe nessuna pena. Prima dei titoli di coda poi vengono indicate le vicende personali, incorse ai generali rimasti accanto ad Hitler, agli occupanti del bunker e a tutti i suoi più stretti collaboratori.

 

CLICCA >> QUI SOTTO PER LA SCHEDA E IL CAST DEL FILM 

 



  PAG. SUCC. >