BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cinema, Televisione e Media

SANREMO 2011/ Televoto, l'Antitrust multa la Rai, 50mila euro

La Rai multata dall'Antitrust

Foto AnsaFoto Ansa

Una multa di 50mila euro alla Rai. Lo ha deciso l'Antitrust per pratica commerciale scorretta. La Rai ha replicato che impugnerà la sentenza rivolgendosi al Tar. Si tratta del problema del telefoto.

Secondo l'Antitrust, "Il conduttore del Festival di Sanremo chiarisca che non esistono strumenti per prevenire abusi da parte di call center e operatori specializzati". La sentenza arriva dopo una denuncia del Codacons relativa all'edizione 2010 del festival di Sanremo. E' per via del mancato avvertimento dei telespettatori sui rischi di manipolazione del voto da casa l'Antitrust accusa la Rai di pratica commerciale "scorretta". Per porre rimedio, l'informazione ai telespettatori, si legge nella nota, "dovrà essere fornita attraverso l'utilizzo della grafica" con messaggi in sovrimpressione "di evidente leggibilità nel corso della trasmissione.

I consumatori potranno così scegliere consapevolmente se partecipare al televoto, sapendo che sono ancora possibili manipolazioni dei risultati attraverso l'invio massivo e automatico di pacchetti di sms e di telefonate da parte di call-center e operatori appositamente organizzati". Quest'anno il regolamento del festival aveva deciso di limitare il peso percentuale del voto popolare sui verdetti della gara canora. Proprio per evitare la multa, la Rai aveva presentato un articolato pacchetto di misure, finalizzate a fornire ai consumatori un'informazione più chiara e trasparente e a prevenire, con una serie di interventi scaglionati nel tempo, la manipolazione delle preferenze espresse telefonicamente dai telespettatori.