BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

LE IENE/ Strisce blu illegali a Milano? Bufera sul servizio che le definisce "illegittime", guarda il video

Pubblicazione:

I conduttori de Le Iene  I conduttori de Le Iene

LE IENE VIDEO STRISCE BLU - Nella puntata di mercoledì 23 febbraio, Le Iene si sono occupate del problema "strisce blu", ovvero i parcheggi a pagamento diffusi in tutte le grandi città. Da anni si discute sul fatto se questo tipo di parcheggio sia legale o illegale. Sarebbero illegali, come si sostiene nel servizio delle Iene, perché, in base all'Articolo 7 Comma 6 del Codice Stradale, esse sono poste all'interno delle carreggiate, cioè sulla stessa strada a percorrenza. Dovrebbero invece essere poste in specifiche zone di parcheggio dove non passa il traffico dei veicoli.

Dice il Comma 6: "Le aree destinate al parcheggio devono essere ubicate fuori della carreggiata e comunque in modo che i veicoli parcheggiati non ostacolino lo scorrimento del traffico". Nel servizio delle Iene viene contattato un responsabile di una scuola guida a cui si chiede la definizione di carreggiata: "è quella parte della strada destinata allo scorrimento dei veicoli. Poi si gira verso il tabellone e indicando un'immagine ci dice: "da marciapiede a marciapiede, questa è la carreggiata". Mostra l'immagine di un marciapiede, e la Iena va su un marciapiede a far vedere che dove finisce il marciapiede comincia la carreggiata. Nel servizio le Iene vanno anche a chiedere conto a Letizia Moratti che appare un po' impacciata sula problematica. Secondo il sito Agora Vox Italia, c'è un palese errore nella indagine condotta dalle Iene. "

Tutto sta nell'interpretazione dell'Articolo 3, Comma 1, Numero 7 del C.d.S." dice il sito in questione: "in queste poche righe, il legislatore ci spiega cosa è la carreggiata. Secondo queste righe, la carreggiata è "parte della strada destinata allo scorrimento dei veicoli; essa è composta da una o più corsie di marcia ed, in genere, è pavimentata e delimitata da strisce di margine". Un momento, fermi tutti: dove sta scritto che la carreggiata è delimitata dal marciapiede, come ci hanno detto chiaramente nel servizio sia Matteo Viviani che i tre avvocati? Proprio da nessuna parte. Le "strisce di margine" possono essere proprio le stesse del parcheggio! Ed è con quelle che la carreggiata si "autodelimita". Ma allora perché Pietro ha ragione se ci dice "da marciapiede a marciapiede?" Perché nell'immagine che ci indica non ci sono le strisce di margine! Quindi logicamente e solo in quel caso, la carreggiata finisce dove inizia il marciapiede".


CLICCA SUL PULSANTE QUI SOTTO PER VEDERE IL VIDEO DELLE IENE SULLE STRISCE BLU



  PAG. SUCC. >