BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

ORGOGLIO E PREGIUDIZIO/ Trama del film in onda stasera 9 febbraio 2011 ore 21,10 Rete 4

Pubblicazione:

Questa sera il film orgoglio e pregiudizio  Questa sera il film orgoglio e pregiudizio

Orgoglio e pregiudizio – Trama del film di stasera 9 febbraio 2011, 21,10 Rete 4 – Orgoglio e pregiudizio è un film del 2005 diretto da Joe Wright, tratto dall’omonimo romanzo di Jane Austen. Siamo nell’Inghilterra di fine ‘700. Il signor Bennet vive nella sua casa di campagna, insieme alla moglie e alle cinque figlie.

La vita va avanti tranquilla, ma la madre delle ragazze vuole a tutti i costi trovare un marito ricco a ciascuna di loro. Finché arriva nella tenuta vicino a casa Bennet Charles Bingley. D’ora in poi la vita delle ragazze subirà un grande cambiamento. Bingley su innamora di Jane, la primogenita dei Bennet e viene ricambiato. Sarebbe amore anche tra il signor Darcy ed Elizabeth, ma una frase detta da lui in confidenza a Bingley la allontana da Darcy. La mattina dopo il ballo, Jane viene invitata a colazione da Caroline, la sorella di Bingley, ma viene sorpresa da un temporale. Si ammala e resta a casa Bingley fino a che la febbre non passa.

Elizabeth si reca a trovarla.Qui incontra il signor Darcy e viene anche derisa dall’antipatica Caroline, che mostra interesse per il signor Darcy. Intanto in città arriva il reggimento dal nord, con gli ufficiali, su cui si buttano tutte le fanciulle del posto, come Lydia e Kitty, altre due figlie del signor Bennet. Arriva poi il signor Collins, cugino delle giovani. Inizialmente mostra attenzione per Jane, Poi saputo del suo fidanzamento con il signor Bingley si rivolge ad Elizabeth. Quando un giorno le sorelle Bennet scendono in città. Qui Elizabeth incontra il signor Wickham. Poi le ragazze incontrano Bingley e Darcy. Darcy e Wickham si guardano duramente. Il motivo sono incomprensioni del passato.


CLICCA SUL PULSANTE QUI SOTTO PER LEGGERE LA TRAMA DEL FILM ORGOGLIO E PREGIUDIZIO



  PAG. SUCC. >