BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

COME UN DELFINO/ Riassunto prima puntata 1 marzo 2011 e anticipazioni ultima: attentato a Don Luca. Alessandro e Valeria...

Pubblicazione:

Raoul Bova  Raoul Bova

Come un delfino – riassunto prima puntata 1 marzo 2011 e anticipazioni seconda e ultima, 2 marzo 2011 – Come un delfino (qui il riassunto della prima puntata) è una fiction intensa, ricca di risvolti umani positivi ma anche un ritratto del difficilissimo mondo del crimine minorile. Il tutto mostrato attraverso una storia d’amore per il destino di ragazzi difficili, minacciati dalla mafia, in cui lo sport rappresenta il mezzo educativo per la rinascita. Alessandro Dominici (Raoul Bova) è una promessa del nuoto italiano, ma nel momento del suo fulgore, un attacco cardiaco interrompe bruscamente la carriera del nuotatore. Annichilito dall’impossibilità di gareggiare, Alessandro accetta per due mesi la proposta dell’amico Don Luca (Ricky Memphis), insegnare il nuoto a un gruppo di ragazzi che invece di scontare la pena in carcere, sono in una casa famiglia. La giudice del tribunale minorile Valeria (Barbara Bobulova) accetta, anche se scettica, il progetto educativo del nuoto.

 

Alessandro entra in un mondo difficile a lui sconosciuto, popolato da un gruppo di ragazzi che vivono circondati da mafiosi e che l’unica legge che rispettano è quella del più forte. Sono Rocco, un ragazzo sordomuto con precedenti di violenza, il timido Andrea, duro ma sensibile e Nico, il leader del gruppo, violento e manipolatore. A loro si aggiunge Pietro, un ragazzo perseguitato da mafiosi, ma con un grande talento per il nuoto.

 

Per Alessandro è molto difficile inserirsi in questo contesto, ma con l’aiuto di Don Luca e un’innata sensibilità, comincia a fare breccia nell’animo dei ragazzi.

 

Ma le delusioni non si fanno attendere.

 

CLICCA QUI >> PER CONTINUARE A LEGGERE



  PAG. SUCC. >