BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

L’INFEDELE/ Anticipazioni della puntata in onda stasera, 21 marzo 2011, ore 21.10 su La 7

Pubblicazione:

Fotolia  Fotolia

L’Infedele - Anticipazioni della puntata in onda stasera, 21 marzo 2011, alle 21.10, su La 7 - Nuova puntata de L’Infedele stasera alle 21,10 su La 7. Ospite Emma Bonino, vicepresidente del Senato, una dei politici che si opposero alla ratifica parlamentare del Trattato d’amicizia italo - libico. Emma Bonino seguì tra l’altro per l’Unione Europea l’emergenza umanitaria in Kosovo. Poi per alcuni anni si è successivamente trasferita a Il Cairo, studiando l’arabo e instaurando relazioni con gli esponenti liberali della regione, dove ultimamente ci sono stati movimenti popolari per la libertà.


CLICCA SU QUESTO LINK PER ANDARE ALLA PAGINA CON TUTTE LE NOTIZIE DI CINEMA E TELEVISIONE


Con lei, per comprendere meglio, gli sviluppi dell’azione militare in Libia, ci saranno due esponenti della maggioranza, che però hanno idee differenti su questa vicenda. Saranno il sottosegretario agli Esteri, Alfredo Mantica del Pdl e il Presidente del Consiglio regionale della Lombardia, Davide Boni della Lega. Ci saranno anche alcuni diretti protagonisti della sollevazione contro i dittatori del Nordafrica e degli altri paesi arabi. Torneranno infatti Majsun El Targhi e Farid Adly, esponenti libici e il tunisino Ouejdane Mejri. Presenti anche Imma Vitelli di “Vanity Fair”, inviata di guerra, residente in Medio Oriente, il professore libico Karim Mezran, collaboratore di “Limes”. Si parlerà anche della catastrofe nucleare giapponese con Renata Pisu.

Nell’ultima parte della trasmissione con Emma Bonino e un gruppo di giornaliste de “Il Manifesto” L’Infedele si occuperà dell’utilizzo responsabile dell’immagine femminile, sottoscritto a Milano da alcune importanti aziende su iniziativa dell’associazione “Pari e dispare”. Una serata quindi molto interessante a discutere dei due temi che sono maggiormente sulle pagine dei giornali e nelle notizie della tv: il futuro del mondo arabo e il post terremoto in Giappone. Cosa veramente cambierà?



© Riproduzione Riservata.