BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

RIS ROMA 2/ Per i delitti imperfetti esordio con ottimi ascolti tv. Anticipazioni seconda puntata: “Sayonara” a Flavia. tra Lucia e Orlando...

Pubblicazione:

Il cast  Il cast

RIS ROMA 2 – I delitti imperfetti primeggiano negli ascolti tv – anticipazioni – Ris Roma 2 delitti imperfetti ha convinto i telespettatori italiani, che hanno premiato l’esordio della nuova fiction con ottimi ascolti tv. 4.636.000 italiani con  16.89% (19.23% target commerciale come riporta un comunicato ufficiale di Mediaset) sono stati catturati dai primi due episodi della seconda stagione della serie crime prodotta da Taodue per Canale 5. La trama ha ritmo, l’indagine sulla banda de lupo entra subito nel vivo e ora per una settimana i fan della serie saranno con il fiato sospeso per la vita di Flavia, a cui nella prossima puntata è molto probabile diremo addio. Ma ci sono nuovi personaggi che stanno catturando la curiosità degli spettatori e che regaleranno grandi sorprese in queste dieci serate in compagnie della Scientifica dei Carabinieri. Anche le trame “personali” dei protagonisti si stanno dipanando e vogliamo regalarvi qualche anticipazione sulle story line di due personaggi: Lucia brancato, il capitano (Euridice Axen) e la new entry tenente Orlando Serra (Simone Gandolfo).Lucia nel suo privato è costantemente spiata: quando insonne, in piena notte, vaga in pigiama per la casa, o quando si spoglia per una doccia al rientro dal lavoro, qualcuno la osserva attraverso la finestra. Qualcuno che si è piazzato nella casa di fronte e la guarda di continuo. Qualcuno con una visuale perfetta per guardare, scattare foto, fare riprese. Tante immagini rubate di Lucia, del suo corpo, della sua bellezza, collezionate con una passione ambigua, inquietante, ossessiva. A quale scopo e con quali sviluppi?

E ora scopriamo qualcosa sull’intrigante Orlando.  35 anni, un bel sorriso aperto e una stretta di mano decisa. Dal suo sguardo intenso e curioso ricaviamo subito l’impressione che abbia un talento particolare nel comprendere le persone e nel penetrare i loro pensieri; sforzandosi di non giudicarle. È dunque un grande conoscitore dell’animo umano, il tipo di persona che ispira le confidenze. Biologo, si è specializzato in neuroscienze, dopo l’ingresso nell’Arma si è appassionato alle applicazioni degli studi sulla mente umana in campo forense, diventando uno specialista di psicologia della menzogna e di tecniche cognitive per il recupero della memoria dei testimoni. Hha sviluppato una particolare abilità negli interrogatori, sapendo interpretare e riconoscere la verità dai molti segni involontari di comunicazione non verbale.

Ma il suo carattere ha risvolti imprevedibili...

 

CLICCA QUI >> PER CONTINUARE A LEGGERE



  PAG. SUCC. >