BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SFIDA TRA I GHIACCI/ Trama e anticipazioni del film in onda stasera, 28 marzo 2011, alle 21.10 – Rete 4

Pubblicazione:

Fonte: Fotolia  Fonte: Fotolia

Sfida tra i ghiacci – Trama e anticipazioni del film in onda stasera, 28 marzo 2011, alle 21.10, su Rete 4  - Siamo in Alaska, un posto di incantevole bellezza naturale. Qui la popolazione indigena vive in sintonia completa con la terra e in armonia con l’ambiente circostante. Ma questa cosa non importa alla Aegis Old Company. La compagnia petrolifera è infatti in questa regione per riuscire a fare più soldi possibili. Così per raggiungere questo obiettivo non guarda in faccia a nessuno. Forrest Taft è un addetto agli impianti di trivellazione, specializzato nell’estinguere gli incendi. Dopo essere venuto a conoscenza che la compagnia sta per intraprendere un progetto molto grande di sfruttamento del territorio, che minaccerebbe le stesse fonti di sussistenza dei nativi Inuit, che abitano la regione, decide di attizzare il fuoco. Questo scatena un conflitto mortale tra lui e il presidente della Aegis, Michael Jennings. Taft trova dei collaboratori. Ha una preziosa alleata nella bella Masu, un’attivista Inuit che si oppone alle trivellazioni petrolifere sul territorio del suo popolo.Taft e Masu sanno di muoversi su un terreno irto di pericoli. Ma lo stesso vale per la Aegis e per Jennings, i quali impareranno ben presto che acqua e petrolio non si mischiano e che fuoco e ghiaccio possono comporre una miscela mortale. In questo film l’attore principale è sicuramente Steven Seagal, nato a Lansing il 10 aprile 1951, negli Stati Uniti. Il suo primo film è “Nico” del 1988. Sicuramente un successo. Poi altre tre pellicole, “Duro da uccidere” del 1990, “Programmato per uccidere” del 1990, “Giustizia a tutti i costi” del 1991. Altri tre successi di Seagal. E soprattutto “Trappola in alto mare” del 1992, che incassò tantissimo sia negli Stati Uniti che nelle altre nazioni, per un totale di 156,4 milioni di dollari. Ed è appunto del 1994 “Sfida tra i ghiacci”, in cui Seagal debutta come regista. Del 1995 “Trappola sulle Montagne Rocciose” e del 1996 “Decisione critica”. “Born to raise hell” del 2010.

CLICCA IL PULSANTE >> QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE



  PAG. SUCC. >