BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

QUARTO GRADO/ Anticipazioni: svolta nel caso Della Torre. Il punto su Yara e gemelle Schepp. Stasera 1 aprile 2011

Pubblicazione:

Salvo Sottile  Salvo Sottile

QUARTO GRADO - Torna la cronaca nera a Quarto grado, che racconterà la svolta nelle indagini sull’omicidio Della torre e farà il punto della situazione su delitto di Yara Gambirasio, l’omicidio di Sarah Scazzi e sulla misteriosa scomparsa delle gemelle Alessia e Livia Schepp. Quarto grado, condotto da Salvo Sottile con Sabrina Scampini, è in onda stasera, 1 aprile 2011, alle 21.10 su Rete 4. In questa puntata verrà dedicata un’ampia  finestra sull’omicidio della Contessa Alberica Filo Della Torre: l’inquietante caso di cronaca è stato risolto dopo vent’anni con l’incriminazione del domestico filippino della contessa, Manuel Winston, grazie al rilievo del dna ricavato dall’esame di tracce di sangue trovate su un fazzoletto. E’ recente la notizia che il domestico filippino avrebbe confessato l’omicidio di Alberica Filo della Torre. Ma il delitto Della Torre non è l’unico caso di cui si parlerà stasera al programma di Rete 4. I conduttori torneranno a parlare della drammatica scomparsa delle gemelle Alessia e Livia Schepp: è dal 30 gennaio scorso che delle due bambine di sei anni non si ha più alcuna traccia. Le ricerche continuano incessantemente e vedono coinvolta anche l’Italia perché i primi giorni di febbraio il padre delle bimbe, Matthias Schepp, che aveva prelevato le piccole il 30 gennaio, è morto suicida a Cerignola, gettandosi sotto un treno ad alta velocità. Dove sono Livia e Alessia? Dove le ha portate il folle viaggio del padre? La loro mamma, Vera Lucidi, non smette di sperare di poterle riabbracciare. Svolta anche nel caso di Yara? Le agenzie riportano la notizia che ci sarebbe un nuovo testimone per il delitto di Brembate. A più un mese dal ritrovamento del corpo della tredicenne, L'Eco di Bergamo avrebbe pubblicato una lettera anonima in cui una persona afferma di aver visto tre ragazzi nel campo di Chignolo, la sera del 26 novembre, il giorno della scomparsa di Yara



  PAG. SUCC. >