BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

NON E’ MAI TROPPO TARDI/ Il reality Mediaset con i precari scatena le polemiche

Pubblicazione:

Foto Ansa  Foto Ansa

 La pensa allo stesso modo il segretario della Flc Ggil, Domenico Pantaleo, secondo il quale è «incomprensibile che mentre Tremonti e Gelmini licenziano i precari si realizzi un programma che spettacolarizza il loro dramma». Il direttore di Canale 5 la pensa diversamente e replica alle accuse dicendo: «Trovo quantomeno singolare che si faccia il processo a un programma non ancora andato in onda e che, oltretutto, è, fin qui, solo uno fra i tanti progetti sperimentali ai quali stiamo lavorando». In ogni caso, sono due le indicazioni di fondo che dovrebbero regolare l’andamento del reality.

 

«La prima: costruire il programma sulle materie scolastiche che ogni italiano, studente o ex studente, dovrebbe padroneggiare. La seconda: mettere al centro del programma insegnanti preparati e disposti a colmare, in una dimensione insieme seria e ludica, le lacune degli alunni-star». L’obiettivo sarebbe l’opposto di quanto contestato dai detrattori: «valorizzare una professione che è troppo spesso sottovalutata in un gioco di contrasto con la scarsa preparazione di persone note, simpatiche, amate dal pubblico, ma bisognose di rinfrescare le nozioni base dei tempi della scuola».

Non è ancora ufficiale, ma al timone del programma dovrebbero esserci Alfonso Signorini e Federica Panicucci 



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.