BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

QUELLI CHE IL CALCIO/ Mara Venier: "Berlusconi fu molto charmant"

Pubblicazione:

Mara Venier  Mara Venier

QUELLI CHE IL CALCIO MARA VENIER - Ieri al programma condotto da Simona Ventura, Quelli che il calcio, tra gli ospiti anche Mara Venier. Viene presentata da Alessandro Cattelan come una delle prime persone ima soluto a essersi dovuta sorbire una barzelletta di Silvio Berlusconi.

La Venier, ai tempi lavorava in Rai. Racconta che nel suo programma intervistava molti politici con ascolti altissimi. Erano attratti, dice, proprio dal fatto che lei non era una esperta di politica e quindi faceva domande molto normali. Tra gli ospiti un giorno venne anche Silvio Berlusconi. Per tutti i politici, il tempo massimo a disposizione era di venti minuti. Il futuro premier chiese però di poter raccontare una storiella, al termine del tempo a sua disposizione. Non sapevo, racconta Mara venire, che la barzelletta sarebbe durata altri 25 minuti, per cui il tempo a sua disposizione in tutto fu di 45 minuti. Il giorno dopo, dice ancora, ricevette la lettera di licenziamento. Ecco come conclude il suo racconto: “Devo dire che Berlusconi fu molto divertente e charmant, per cui rimanemmo tutti incantati da lui. Il giorno dopo credo sia arrivata la lettera di licenziamento. Sono stata molto sgridata. E fu allora che Berlusconi disse: ‘Signora Venier tappeti rossi a Mediaset’. E io dopo un po’…”.






© Riproduzione Riservata.
 

COMMENTI
18/04/2011 - Non ci posso credere! (Giuseppe Crippa)

Mi stupisce molto che la signora Venier attribuisca a Silvio Berlusconi una affermazione palesemente falsa. Tutti sanno come Berlusconi, una volta entrato in politica, abbia lasciato ogni ruolo nelle sue aziende e quindi come non possa aver in alcun modo favorito l’arrivo di Mara Venier nelle sue televisioni.