BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

DYLAN DOG/ Un film capace di distruggere la "bellezza" della paura

Pubblicazione:

Una scena del film Dylan Dog (Foto Ansa)  Una scena del film Dylan Dog (Foto Ansa)

L’unico modo per tentare di vedere il film senza scandalizzarsi è non avere mai letto Dylan Dog, oppure considerare questa trasposizione alla stregua di una parodia dei cliché horror: i modelli più vicini, infatti, vanno cercati nelle saghe vampiresche giovanili, dalla trilogia di Underworld alla serie tv Buffy - L’ammazzavampiri, fino ai romanzi di Laurell K. Hamilton. E anche così, la sceneggiatura è piena di buchi come uno scolapasta, i dialoghi non sono degni di essere ricordati e gli effetti speciali fanno ridere.

E se vi state chiedendo perché l’adattamento del fumetto non l’abbiamo fatto noi, sappiate che Hollywood ha preso i diritti quindici anni fa, quando ancora non si poteva prevedere il successo dei cinecomics e l’Italia non aveva i mezzi per produrlo. La domanda è: se fossero nostri, i diritti, vedremmo mai l’investigatore dell’incubo sullo schermo? Mah. In ogni caso, se qualcuno non ha familiarità con Dylan Dog ed è curioso di conoscerne la storia, meglio che si rifugi nella carta stampata.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.