BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Lamberto Sposini: le condizioni, il coma e la lettera del deputato Rizzoli

Pubblicazione:

Foto Ansa  Foto Ansa

"Ma poi, come per incanto, molte volte, più o meno lentamente,q uell’anima che si credeva perduta  all’improvviso ritorna, il corpo si muove, lo sguardo perde la fissità, ritorna la parola, i sentimenti e i ricordi, ritorna cioè la vita intera e lo si capisce immediatamente. Tutto dipende dalla profondità del trauma, dice la scienza. Tutto dipende dalla grazia di Dio che si riceve, dice la fede cattolica. Tutto dipende dalla fortuna, dice la persona laica.  Ma il ritorno della coscienza è sempre un evento che, quando post-traumatico, sorprende anche gli specialisti rianimatori".    Ecco allora che il testamento di fine vita deve considerare che c'è sempre una speranza, conclude la Rizzoli: Da medico rifletto che la vita di tutti noi e la sua fine naturale di cui tanto oggi si parla, ha comunque necessità di linee guida su alcuni punti indiscutibili, scientificamente provati, certi ed evidenti,  per evitare poi che siano i tribunali a decidere e a determinare il giorno e l’ora della nostra morte, come è già successo per Eluana Englaro.  



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.