BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cinema, Televisione e Media

GIULIANO FERRARA/ Video youtube, Qui Radio Londra 17 maggio: "Non c'è alternativa a Berlusconi"

Giuliano Ferrrra riflette sul dopo elezioni. Nel suo programma Qui Radio Londra, il giornalista ha dedicato il suo spazio a cosa succederà dopo il crollo del centrodestra a Milano

Giuliano Ferrara, foto AnsaGiuliano Ferrara, foto Ansa

Giuliano Ferrrra riflette sul dopo elezioni. Nel suo programma Qui Radio Londra, il giornalista ha dedicato il suo spazio a cosa succederà adesso nel mondo della politica dopo il crollo del centro destra a Milano. Reggerà il governo fino al 2013 si chiede. La risposta è: dipende. Il fatto, spiega Ferrara, è che non esiste in Italia oggi una alternativa seria e credibile di centrosinistra a Berlusconi il quale, dato per morto tantissime volte, dal 1994 è sempre lì. Se c'è stata sconfitta a Milano, dice, non c'è stata alcuna vittoria del Pd, come ha detto anche Dario Franceschini. A Milano, ha detto l'esponente Pd, c'è stata una difficoltà del centro destra, ma non c'è stata una avanzata del Pd in Italia, come dimostra ad esempio il caso di Napoli. Berlusconi in definitiva, dice Ferrara, ha ancora delle carte in mano da giocarsi, non tantissime, ma alcune. O emerge una vera alternativa, conclude, o Berlusconi se stringe i denti e ricomincia a fare bene il suo mestiere continuerà a fare il presidente del consiglio fino al 2013.