BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

NAPOLI MILIONARIA / Anticipazioni stasera, 4 maggio 2011, ore 21.10 – Rai Uno

Pubblicazione:

Napoli Milionaria  Napoli Milionaria

E infine ho voluto riempire di gente il vicolo intorno a quella casa. Per non chiudere mai dentro il confine di un teatro da camera la stupefacente, eterna forza popolare di questo testo”. E sentiamo anche la testimonianza di Ennio Morricone, autore della musica di Napoli Milionaria. “ Le musiche da me composte per le Commedie di Eduardo De Filippo, commissionate da Massimo Ranieri, le ho scritte pensando ad una doppia linea percettiva ed espressiva. La prima didascalica, va di pari passo con la sensibilità e l’emozionalità degli eventi che la storia racconta. La seconda cerca attraverso una maggiore attenzione alla storia di Napoli, specie alle sue tracce musicali, le ragioni di un uso di un moderato cromatismo del materiale sonoro, un ascolto più storicamente rispettoso che sia coerente con le tradizioni della città. Tutto questo in pieno accordo con Massimo Ranieri che ha condiviso queste scelte”..Ecco anche su questa opera straordinaria e sulla sua realizzazione cosa ha detto Franza  Di Rosa che ha curato la regia televisiva: “Per impostare “Napoli Milionaria” è stato riproposto il percorso felicemente collaudato con Filumena Marturano. Non ci sono segreti per fare teatro televisivo occorre la massima cura. La preparazione inizia con la lettura approfondita del testo a tavolino per l’impostazione dei personaggi che poi diventa prova meticolosa e insistita sul tracciato della scenografia e infine prende vita, si anima nel corso delle riprese in studio. L’enorme catastrofe della guerra – tutta riflessa e compressa nello spazio angusto di un “basso” napoletano: qui si è trattato di stare addosso alla scenografia circolare, di rendere stringente l’enormità della guerra nello spaccato claustrofobico dell’ambiente umano descritto”. Appuntamento quindi stasera su Rai Uno con questo capolavoro di Eduardo De Filippo, un’opera degna delle più grandi della storia del teatro di tutti i tempi.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.