BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cinema, Televisione e Media

LIBERA USCITA/ Il film sulla falsa libertà che manda in crisi la comicità dei fratelli Farrelly

Una scena del film Libera uscitaUna scena del film Libera uscita

Le risate ci sono, le situazioni quasi paradossali anche, ma Rick e Fred proprio non ce la fanno a farci ridere come i Farrelly di un tempo avrebbero fatto. Due ragazzotti impacciati che nascondono un potenziale comico demenziale non indifferente e che, invece, si limitano a fare la figura degli imbranati un po’ stupidi. Mentre le mogli, affrante, conquistano uomini come se niente fosse.

Ma cos’è? Una gara maschi contro femmine? O una riflessione sul matrimonio? Ci aveva già pensato Revolutionary Road - chapeau - e ultimamente la vena più leggera e comica di Hollywood ci è tornata con Sex and the city 2, in cui l’appartamento di Carrie diventa rifugio per coloro - fra i suoi amici e amiche - che necessitano di scappare dal sigillo nuziale. Si resta interdetti e il film è bocciato. Non tanto per il tema. Ma perché avremmo voluto ridere di più.

© Riproduzione Riservata.