BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

TV/ Annozero, 150, Il senso della vita e C’è posta per te: un anno tra successi e flop con lo "spettro" di Mentana

Pubblicazione:

Foto Fotolia  Foto Fotolia

Nel versante Mediaset, anche se è passato abbastanza sotto silenzio, la fiction ha avuto dei picchi negativi notevoli, Distretto di polizia (13%), I Liceali (13%), Le due facce dell’amore (12%), Non smettere di sognare (16%). Disastro su quasi tutta la linea e con I Cesaroni appena al 20%.
Rai Fiction invece a sfondato con una media minima dei suoi prodotti al 19/20%, con il successo del commissario Montalbano al 32 % (facile questa vittoria, Camilleri è un antico anti-berlusconiano!).
Scherzi a parte (ma la trasmissione dov’è finita? Senza più Lele Mora basta scherzi?), tirando le somme, l’unica che ha guadagnato in ascolti è stata Rai Tre, mentre la più bastonata è stata Italia Uno.
Lo sport in chiaro non esiste quasi più: 90° Minuto è al 14% con 2 milioni e 500mila spettatori, considerando che sia su Sky che su Mediaset Premium i gol sono stati già visti da un’ora, il risultato si può considerare discreto. Resta un mistero l’esistenza di Controcampo su Rete4  dopo le ore 23.30 che raccoglie una media di 650.000 spettatori, con gli spropositi di Cruciani. Povero  Alberto Brandi…
Un discorso a parte per La7 che è cresciuta notevolmente grazie a Chicco Mentana, che ha portato il Tg delle 20.00 al 10%. E siamo solo all’inizio… Voci di corridoio dicono di un Fazio, una Gabanelli e di un Floris alla corte di Telecom. Vedremo, raggiungeranno SantOro?



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.