BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

I LICEALI 3/ Amori e tradimenti, adulti e ragazzi protagonisti di una fiction che brucia le tappe

Pubblicazione:

Il cast de I liceali 3 (Foto Ansa)  Il cast de I liceali 3 (Foto Ansa)

Poi c’è la Bionda-e-Impegnata Chiara Morandini, che facilmente conquista la nostra simpatia: figlia di una scrittrice di successo, è in prima linea nelle battaglie studentesche contro il preside, l’Uomo-Antiquato che agisce solo nel suo interesse. Adorata dal migliore amico che non osa dichiararsi, la Morandini cede al fascino del rosso aspirante tronista di Uomini e Donne con il quale ha un rapporto di odio e di amore. Il migliore amico trova una spalla nel compagno indiano Jamal, il Genio-Povero-e-Alienato preso di mira dai bulli, che studia la matematica mentre sbuccia le patate nel ristorante di famiglia e rischia di isolarsi dal mondo. Ma Pannone e una ragazza tosta che prende a pugni i maschi lo salvano dall’abisso.

La serie si segue, a tratti è divertente e mai buonista. Non dice niente di nuovo e non si salva dai luoghi comuni, ma è un prodotto ben confezionato che nelle scorse stagioni aveva conquistato molti favori e suscitato altrettante polemiche. Mette in scena i soliti problemi tra i figli e i genitori, tra gli studenti e i professori, tra i colleghi, tra gli amici, tra gli innamorati, rappresentando un universo dove le famiglie non sono felici, l’amore fa rima con tradimento e la cultura è un optional.

L’impressione è che l’ambiente scolastico sia solo lo sfondo di un quadro che, guardato con occhio critico, trasmette una buona dose di disillusione sulla vita. I personaggi si battono per un cambiamento, ma non sanno che direzione prendere e bruciano le tappe: s’innamorano troppo in fretta, si tradiscono troppo in fretta, protestano troppo in fretta. Con il risultato di perdersi qualcosa di importante, e forse anche l’affetto del pubblico.

< br/>
© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.