BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

GIUSEPPE MOSCATI L’AMORE CHE GUARISCE/ Anticipazioni: stasera 11 luglio 2011 su Rai Uno la fiction sul “medico santo”

Pubblicazione:

Una scena della fiction  Una scena della fiction

Giuseppe Moscati l'amore che guarisce, di cui vi diamo le anticipazioni, è in onda stasera, 11 luglio 2011 su Rai Uno. Giuseppe Moscati l'amore che guarisce è la commovente fiction prodotta nel 2006 diretta da Giacomo Campiotti che racconta la straordinaria esitenza del medico santo, che ha rinunciato a se stesso, al suo amore per dedicare la vita agli altri in particolare ai malati. La fiction era stata mandata in onda in prima tv in due puntata, ma viene riproposta stasera in una sola puntata. Nel ruolo di Moscati l'attore Beppe Fiorello, protagonista con una bellissima interpretazione e al suo fianco l'altrettanto talentuosa Kasia Smutniak. Giuseppe Moscati, medico, ricercatore e docente universitario, è morto a soli quarantasei anni ed è stato roclamato santo dal Papa Giovanni Paolo II nel 1987. çLa fiction raconta l'intera esistenza di questo santo: settimo di nove figli, Moscati è nato a Benevento il 25 luglio 1880: fin da piccol orivela un'intersse e una passione per la Medicina. Grazie al fatto di appartenere a una famiglia  benestante, riesce ad iscriversi all'Univeristà e dopo la laurea in Medicina e chirurgia, insieme all'amico Giorgio Piromalli (Ettore Bassi), inizia ad esercitare la professione in uno dei migliro ospedali di Napoli. professionista appassionato e dotato di una profonda umanità, spesso Moscati si scontra con suor Helga (Emanuela Grimalda) la caposala, al contrario Giorgio, che si è iscritto a Medicina per volontà paterna, non prova alcuna passione nel fare questo lavoro. E' grazie all'amico che Giuseppre conosce l'affascinante principessa Elena Cajafa (Kasia Smutniak): i due guiovani si innamorano e decidono di sposarsi. Ma un tragico evento segnerà per sempre il destino del giovane medico e futuro santo.



  PAG. SUCC. >