BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CINEMA/ Captain America, Midnight in Paris, War Horse e le ultime perle del 2011

Pubblicazione:

Una scena del film Captain America  Una scena del film Captain America

Dal 4 al 6 luglio scorsi, Riccione ha ospitato la versione estiva delle Giornate Professionali del Cinema, la manifestazione che permette alle case di produzione e distribuzione di presentare alla stampa e agli esercenti di cinema i loro listini con tutte le novità. La tradizionale versione autunnale di Sorrento ha visto quest'anno riaffiancarsi la versione estiva, in virtù del crescente successo del cinema italiano e dell'interesse degli appassionati.
Bilancio positivo sia per l'evento in sé, che ha raccolto plausi e adesioni sorprendenti, sia per i listini presentati che hanno mostrato, per il finire del 2011 e l'inizio del 2012, una grande quantità di film con una precisa predilezione tanto per la commedia quanto per il cinema spettacolare e il 3D, usato e abusato anche da piccole case come la M2 Pictures, che però va in direzione di supporto spettacolare a prodotti che hanno un appeal già forte, come Captain America, più che come unica attrattiva, visti i cattivi risultati che i troppi deboli film in 3D hanno prodotto nell'ultima annata.
Messi relativamente da parti i drammi impegnati o i film per scelta non popolari, come ha confermato Valerio De Paolis di BIM (una delle principali distributrici di cinema d'autore e d'essai) che ha dichiarato che anche la sua società punta più al gusto di un pubblico ampio, senza però abdicare mai alla ricerca di qualità. Ne faranno le spese, e i listini sembrano lì a confermarlo, grandi autori che non conquistano più le platee delle multisala? Speriamo che si riesca comunque a trovare un equilibrio.
Il cuore dell'evento sta però nella presentazione effettiva dei film, attraverso una vastissima selezione di trailer e di anteprime: oltre a Kung Fu Panda 2, superiore al primo, e a Il Giorno in più di Massimo Venier, primo film tratto da un romanzi di Fabio Volo (che l'ha scritto e interpretato), presentati in netto anticipo sulle uscite, molti i trailer e i listini che stuzzicano la curiosità, dalla già citata BIM alla Universal di Super 8 (J.J.Abrams), Il Gatto con gli Stivali (spin-off della serie Shrek) e Mission: Impossible - Protocollo fantasma, dalla Warner di Sherlock Holmes: Gioco d'ombre e Uomini che odiano le donne (remake della trilogia Millennium firmato David Fincher) alla 01 di Le Idi di Marzo di George Clooney - che aprirà la Mostra di Venezia - e Drive, con cui Nicholas Winding Refn ha vinto il premio per la miglior regia a Cannes.



  PAG. SUCC. >