BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

IL SIGNORE DEGLI ANELLI - IL RITORNO DEL RE/ Trama e critica del film in onda stasera, 13 agosto 2011, 21.10 – Italia 1

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Fonte: Fotolia  Fonte: Fotolia

Il Signore degli Anelli - il ritorno del re. Trama del film in onda stasera, 13 agosto 2011, 21.10 – Italia 1 - Si conclude stasera l’’episodio della saga di Tolkien Il Signore degli Anelli - Il ritorno del Re, film del 2003 diretto da Peter Jackson, tratto dall'omonima terza e ultima parte del romanzo di John Ronald Reuel Tolkien Il Signore degli Anelli. Una pellicola da record, essendo, insieme a Ben-Hur e Titanic, il film che ha ricevuto il maggior numero di premi Oscar, undici, e complessivamente la saga più vittoriosa della storia, per un totale di diciassette statuette. Il film è anche il quarto maggiore incasso della storia del cinema.
Continua, nella seconda parte, il viaggio tra mille avventure, scontri, ostacoli e pericoli di Frodo e Sam verso il Monte Fato dove i due piccoli hobbit devono riuscire nell'impresa di distruggere l'Anello. Insieme a loro c’è Gollum mentre il resto della Compagnia sciolta è impegnata nella battaglia dei Campi del Pellenor contro l'esercito di Sauron. Il malefico, infatti, ha messo sotto assedio Minas Tirith, capitale del regno di Gondor.
Gandalf organizza la difesa di Minas Tirith, ma la superiorità numerica degli orchi è schiacciante: questi abbattono il cancello che chiude la città e fanno irruzione al suo interno. Gandalf, avvertito da Pipino, raggiunge Faramir in cima alla cittadella, nel luogo dove riposano i re di Gondor, per salvarlo dalla pazzia di suo padre Denethor che vuole essere cremato assieme a lui. Lo stregone riesce a salvare Faramir ma, a seguito della colluttazione che ne nasce, Denethor prende fuoco e si getta in preda alle fiamme dalla rupe che sovrasta la città. Continua l’avanzata degli orchi all’interno della città, ma all'alba arrivano sul campo i cavalieri di Rohan chesbaragliano le file del nemico. A questo punto però Sauron fa entrare in scena gli olifanti, che creano disordine e scompiglio tra i difensori. Le sorti della battaglia sembrano ancora in bilico, finchè…



  PAG. SUCC. >