BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SETTE ANNI IN TIBET/ Trama e curiosità del film in onda stasera, 15 agosto 2011, 21.10 Canale 5

Pubblicazione:

Fonte: Fotolia  Fonte: Fotolia

Sette anni in Tibet. Trama e curiosità del film in onda stasera, 15 agosto 2011, 21.10 Canale 5 - Sette anni in Tibet, il film trasmesso stasera da Canale 5 in prima serata, racconta la profonda amicizia tra l'alpinista austriaco Heinrich Harrer e il Dalai Lama. Il primo, nel 1939 intraprende una spedizione in Tibet per scalare il Nanga Parbat e lascia la moglie Ingrid incinta alle cure dell'amico Horst. Harrer e i suoi compagni di spedizione vengono però fatti prigionieri nel campo base dai soldato inglesi: non sanno che nel frattempo è scoppiata la Seconda Guerra Mondiale e si ritrovano quindi nemici della Gran Bretagna. Nel periodo della prigionia, Harrer legge libri sulla mistica tibetana. A rendere più dolorosa la carcerazione, arriva una lettera della moglie che gli chiede il divorzio per poter sposare Horst. Harrer riesce quindi a scappare dal campo e ritrova dopo una serie dio peripezie il capo della spedizione, Peter, con cui raggiunge Lhasa, la capitale del Tibet. Le esperienze recenti e il viaggio attraverso il Tibet hanno cambiato l’animo di Heinrich, che viene invitato dal giovanissimo Dalai Lama nel proprio palazzo. Nasce tra loro una profonda amicizia, i due trascorrono molto tempo assieme. Quando la Cina invade il Tibet Harrer vorrebbe che il Dalai Lama fuggisse con lui, ma questi si rifiuta…
Il film appena fu rilasciato fu bersaglio di pesanti condanne riguardanti la figura del Dalai Lama da una parte e dei militari cinesi dall’altra: il governo della Repubblica Popolare Cinese sostenne infatti che gli ufficiali militari comunisti cinesi erano stati volutamente mostrati scortesi, arroganti e brutali contro la popolazione locale, mentre il Dalai Lama, al contrario, era stato interpretato in modo positivo. Il governo cinese non si è limitati alle parole ma è passato anche ai fatti, bandendo per sempre dalla Cina il regista e gli attori protagonisti, Brad Pitt e David Thewlis.
Un’altra curiosità sul film Sette anni in Tibet: la pellicola è stata girata soprattutto in Argentina, ma solo due anni dopo il rilascio del film, il regista Jean-Jacques Annaud ha rivelato che due parti del film sono state girate segretamente in Tibet, in totale 20 minuti di riprese nella resa finale. Altri filmati sono stati girati in Nepal, Austria e Canada.
Brad Pitt ha ricevuto una menzione negativa per quanto riguarda questo film: è stato infatti citato al terzo posto nella lista dell'Empire sui peggiori accenti nei film di tutti i tempi.



  PAG. SUCC. >