BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cinema, Televisione e Media

TENUTA IN OSTAGGIO/ Film ad alta tensione su Rai Due, tratto da una storia vera. Stasera, 20 agosto 2011

Tenuta in ostaggio. Film ad alta tensione su Rai Due, tratto da una storia vera. le anticipazioni della pellicola di stasera, sabato 20 agosto 2011 con Julie Benz, Brendan Penny

Fonte: FotoliaFonte: Fotolia

Tenuta in ostaggio - Se la sfida tra le reti ammiraglie di Rai e Mediaset si gioca tra la storia d’amore direttamente da Bollywood, con Il mio cuore dice sì, e la replica di Ciao Darwin 5 – L’anello mancante, con Paolo Bonolis e Luca Laurenti, coppia esilarante che anche nelle riproposizioni delle vecchie puntate continua a mietere discreti ascolti, anche i diversi film proposti dagli altri principali canali tv potrebbero attrarre stasera l’attenzione del pubblico italiano. E di pellicole ce n’è per tutti i gusti, dal film per la famiglia Richie Rich – Il più ricco del mondo, con la morale di fondo che i soldi non fanno tutto se mancano gli amici, al film drammatico italiano I girasoli, per la regia di Vittorio De Sica, con Sophia Loren e Marcello Mastroianni.
Il sabato sera di Rai Due invece è all’insegna dell’alta tensione, con il film drammatico, mix di suspence e azione, Tenuta in ostaggio. Dietro la trama della pellicola di stasera c’è una storia di vita reale: quella di Michelle Renee, che, dopo il terribile episodio avvenuto nel 2000 che ha segnato la sua esistenza, ha anche deciso di scrivere un libro a riguardo.
La protagonista, che nel film si chiama Michelle Estey, è l’assistente del vicepresidente della Uninational Bank, uno dei più importanti istituti finanziari americani. Vive da single con la figlia Brea, un’esistenza serena. Finchè un fatto non sconvolge le loro vite: tre malviventi le tengono in ostaggio nella loro stessa casa e costringono Michelle a rapinare la banca per cui lavora. Se qualcosa dovesse andare storto, madre e figlia non avrebbero scampo: le due donne, infatti sono collegate entrambe a un ordigno esplosivo, che, se la rapina non andasse a segno, si innescherebbe causando la morte di entrambe. La vicenda, dopo essersi conclusa fortunatamente senza che madre e figlia perdessero la vita, si fa più complicata. Michelle infatti da vittima sotto shock di questa terribile vicenda diventa la sospettata principale, sottoposta alle indagini dell’Fbi.