BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

LE AMICHE DELLA SPOSA/ Una commedia divertente, a tratti demenziale, che valorizza anche le "imperfezioni"

Pubblicazione:

Una scena de Le amiche della sposa  Una scena de Le amiche della sposa

In questo marasma di fiaschi l’unica circostanza che sembra sopravvivere è la sua amicizia con Lillian. Quando anche questo si infrange, tutto diventa disincanto.
Semplice, forse un po’ banale, ma divertente. Così Le amiche della sposa si fa spazio nel panorama di fine estate delle sale cinematografiche. Coniugando una storia al femminile con un’ironia dal sapore tutto maschile.
Perché per quanto scontato e prevedibile nelle dinamiche, l’ironia demenziale che contraddistingue il personaggio di Annie e molte delle circostanze della storia rende la pellicola tutt’altro che smielata. Non c’è compiacimento, come nei due Bridget Jones, solo voglia di ridere delle debolezze – tutte umane – delle donne. Che, per fortuna, non sono degli esseri angelicati.
Infine l’amore. Quello vero. Quello imperfetto e tenero che Annie, irrigidita dalle circostanze, rischia di buttare via. Quello che le consente di riscoprire il lato di sé che aveva sepolto alla chiusura della pasticceria e che Nathan le offre.
Un plauso meritatissimo a Kristen Wiig, bravissima nell’interpretare la sfigata che tocca il fondo ogni scena sempre di più. Ma alla fine – e stavolta non si ride - anche lei viene salvata dall’amore.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.