BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

MENTANA/ Il Tg La7 oltre i due milioni di spettatori, più 250% di audience

Pubblicazione:

Immagine d'archivio  Immagine d'archivio

Un anno dopo il suo approdo a La7 per dirigerne il tg, Enrico Mentana è trionfatore su tutta la linea. In pratica, l'edizione del tg La7 da lui diretta, quella delle ore 20, ha triplicato gli spettatori, con una crescita pari al 250% e un ascolto medio di circa due milioni di persone, 1.989.000 per l'esattezza. Davanto al Tg La7, adesso, ci sono solo quello di Rai Uno e quello di Canale 5. Dietro, Tg4, Studio Aperto, Tg2, Tg3. Un divertito Mentana ha commentato il suo successo in questo modo. “Ho avuto una fortuna con la ‘C’ maiuscola. Io mi sono trovato in un momento in cui i tg tradizionali erano attenti a non pestare piedi ai potenti, e trattavano poco le notizie scottanti per dar spazio a quelle leggere: c’era la possibilità di fare un tg concorrenziale e ci siamo riusciti". Altri dati relativi a questo successo: sono di più le donne degli uomini a guardare il Tg La7 anche se in complesso è un ascolto equilibrato; si tratta di un pubblico adulto ma con una buona presenza di giovani. Il pubblico è distribuito con prevalenza al nord est e al centro, e si situa soprattutto nei centri metropolitani. Forte presenza di pubblico istruito: il 21,66% degli ascoltatori è laureato. Il record di ascolti è stato raggiunto con la trasmissione del 30 maggio: oltre 3,1 milioni di spettatori. Prima di Mentana, il Tg La7 era l'ultimo fra tutti i tg delle principali reti.Nel corso dell'anno, il tg La7 è stato visto ameno una volta da oltre 36 milioni di persone, il che equivale al 63,3% della popolazione dle nostro Paese. Forte di questi successi, La7 ha intenzione di portare a casa altri nomi grossi della televisione, primo fra tutti quel Michele Santoro la trattativa con il quale si è bloccata quasi in dirittura d'arrivo. Adesso si parla di un possibile arrivo di Serena Dandini: trattative in corso e quasi finalizzate. Mentre invece è già approdato Paolo Ruffini, un altro ex Rai: “Arriva a palinsesti già avviati, ma faremo insieme con lui quello che abbiamo fatto con Lillo Tombolini” ha commentato Enrico Mentana.



  PAG. SUCC. >