BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SATIRA/ Un consiglio ai giovani in cerca di lavoro: fate i baristi, non ‘sti bari!

Pubblicazione:

Chi sono i baristi? (Fotolia)  Chi sono i baristi? (Fotolia)

Consigli pratici. Quali competenze deve avere un giovane che vuole intraprendere questa carriera? Per fare bene i baristi conviene essere molto nervosi e agitati, al limite dell’epilessia, così i cocktail vengono meglio (a tal proposito, val la pena ricordare che la quantità di un cocktail da versare nel bicchiere viene misurata in millibar). Altro requisito richiesto: avere un numero di scarpe molto alto (l’ideale sarebbe sopra il 46), così lo stivale con l’acqua colorata per metterci le mance - messo in bella vista sul bancone - è più capiente.

Non ci sono professioni indicate prima di fare il barista. Ma ce n’è una particolarmente consigliata per chi ha smesso: il barbiere. Infatti, come dice il nome stesso, i barbieri sono quelli che fino a ieri avevano il bar. E si vede: oggi, anziché versare lo shampoo in testa ai clienti, lo versano nei bicchieri e anziché versare il vino agli ospiti, glielo mettono sui capelli.

Un fitto e tremendo mistero circonda la vita dei baristi. Nessuno è mai riuscito a capire che cosa facciano quando invitano qualche amico: le persone normali ti portano al bar, ma il barista dove ti invita a prendere un caffè?

< br/>
© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.