BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

IL SEGRETO DELL’ACQUA/ Anticipazioni terza puntata, 20 settembre 2011 e riassunto seconda

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Una scena della fiction Il segreto dell'acqua  Una scena della fiction Il segreto dell'acqua

Il segreto dell’acqua, anticipazioni terza puntata, 20 settembre 2011 e riassunto seconda - Questa sera su Raiuno è andata in onda la seconda puntata della fiction Il segreto dell’acqua con Riccardo Scamarcio. Prima di vedere le anticipazioni della terza puntata, ripercorriamo quanto accaduto stasera.

Angelo Caronia è costretto a rimanere a Palermo, dove nel sottosuolo continuano i lavori degli uomini di Ferrante, l’uomo accusato dell’occultamento del cadavere di Hamed, il giovane maliano trovato morto nella precedente puntata. Blasco confessa a Daniela di avere difficoltà finanziarie, dato che non vende una bicicletta da mesi, per questo dovrà partire per cercare nuovi fondi per la sua impresa. Prima di farlo confessa però alla ragazza di essere molto geloso di Angelo, spiegandole che non riuscirebbe a sopportare un suo tradimento (che però è in realtà già avvenuto). La donna insospettita comincia a fare domande ad Angelo su Blasco per scoprire quale sia il legame tra loro due. Daniela inoltre cerca di convincersi di odiare Angelo, sapendo in realtà di mentire a se stessa.

La squadra di Caronia intanto indaga su un giro di corse clandestine di cavalli. L’agente Marcello Ascalone (Max Mazzotta) riceve infatti una soffiata su dove si terrà la prossima corsa. Angelo viene poi chiamato da Ennio Gaudieri (Rosario Tedesco), il suo idraulico, poiché il padre del fontaniere è stato ritrovato morto. I due casi sembrano collegati anche perché la vittima faceva l’usuraio.

Nel frattempo a Blasco viene detto che potrà avere una linea di credito solo se il padre garantirà per lui, ma il giovane rifiuta di farlo. La sera cena con Daniela e i due passano la notte insieme, cosa di cui la donna si “vanta” con il suo superiore.

Caronia lascia quindi che i suoi uomini gestiscano da soli una retata prima che cominci una corsa clandestina di cavalli. Ascalone però commette l’errore di sparare in aria spaventando i cavalli. Tuttavia alcune persone vengono fermate e con gli interrogatori Ettore Borghesan (Natalino Balasso) e Daniela scoprono che Cosimo Racalbuto (Sergio Friscia) e Claudio Giuffrida (Orio Scaduto) hanno avuto dei legami con Guadieri.

Blasco intanto deve partire per Amsterdam per incontrare un importante acquirente. Ma la sera prima ha un litigio con Daniela a causa di Angelo che lui ha visto in un locale avvicinarsi alla sua ragazza. La stessa notte Caronia si reca ancora una volta sotto la casa del padre, non trovando nuovamente il coraggio di citofonare. L’indomani Angelo e Ascalone vanno a casa di Giuffrida dove l’agente nota un odore strano “di malattia”: sospetta quindi che possa avere un parente con problemi di salute. Caronia si reca poi a casa di Ferrante con Daniela facendogli domande su Guadieri. Qui i due notano che la figlia dell’ingegnere urla contro il padre e la cosa insospettisce Caronia.



  PAG. SUCC. >