BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

IL SEGRETO DELL’ACQUA/ Anticipazioni terza puntata. Stasera 20 settembre 2011. La fiction Rai contro Anna e i 5 2 la nuova serie

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Riccardo Scamarcio  Riccardo Scamarcio

Il segreto dell'acqua anticipazioni terza puntata, stasera 20 settembre 2011 su Rai Uno: Il segreto dell'acqua, la fiction di Rai Uno con Valentina Lodovini e Riccardo Scamarcio, di cui vi diamo le anticipazioni del terzo episodio, cambia collocazione nel palinsesto della rete ammiraglia Rai. Le prime due puntate sono andate in onda domenica 11 e lunedì 12 settembre: la fiction ha vinto gli ascolti nella seconda puntata, lunedì 12, con 3 milioni e trecentomila telespettatori, mentre l'episodio domenica 11 settembre aveva appassionato poco più di tre milioni di spettatori e aveva perso loscontor diretto con la fiction Dov'è mia figlia, in onda su Canale 5. Stasera la sfida a colpi di fiction tra la rete ammiraglia Rai e Mediaset si ripete, ma oggi la proposta di Canale 5 è la terza puntata di Anna e i 5 2 la nuova serie (nuove anticipazioni qui). Chi avrà la meglio? La nuova collocazione di Il segreto dell'acqua sarà favorevole a Rai Uno? La rete ammiraglia deve anche affrontare la sfida "dall'interno": su Rai Tre va in onda la seconda puntata di Ballarò, che nella puntata di esordio della nuova stagione, martedì scorso, aveva vinto il prime time con quattro milioni e seicentomila telespettatori. La trama gialla della fiction Rai e la vicenda personale di Angelo Caronia (Riccardo Scamarcio) e Daniela Gemma (Valentina Lodovini) si complica. Ma vediamo la trama di questo terzo episodio, dal titolo La mappa scomparsa:Elio Ferrante, l'imprenditore che Caronia sospetta essere l'assassino di Hamed e il mandante dell'omicidio di Gaudieri, poco prima dell’interrogatorio muore al Circolo del tennis mentre fa una partita a squash. Sabino Tomei, il comandante della squadra mobile, pensa che si sia trattato d'infarto. Angelo invece ha il sospetto che il decesso di Ferrante sia collegato in qualche modo ai due casi su cui ha lavorato fino ad adesso. Uno dei migliori amici di Ferrante, il dottor Maturi, mentre viene interrogato dichiara che nel momento in cui soccorreva l’amico, gli è parso di avvertire un tonfo, come di un uomo che si lancia nel vuoto e fugge. Sembra aprirsi una pista che dà ragione ad Angelo, ma l'autopsia dimostra invece che Ferrante è morto per un infarto al miocardio.



  PAG. SUCC. >