BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SATIRA / Dopo i "Texoni" arrivano i "Texerini del Tram"

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Foto Ansa  Foto Ansa

Tox - Ambientato in Giamaica, su sceneggiatura di Marco Cappato e testi di Fabri Fibra, narra la storia di un Tex che, avanti con gli anni e ormai tossicodipendente, sta sempre con il colpo in canna (ma, ahimè, non è più quella del suo Winchester). Del tutto casualmente, Tox viene coinvolto in una brutta storia, a base di funghi peyote, che ha veramente dello stupefacente (e che naturalmente non vi sveliamo). Finisce che, disarcionato da cavallo per colpa di un Kit Carson schiavo dell’alcol, Tox Willer fa crack: in stato di semi-incoscienza verrà rapito da Tiger Jack, convertitosi nel frattempo a una setta orientaleggiante con il nome di Youssuf Calumet Augh. Allora il figlio Kit, armato solo di una rivista dei testimoni di Geova, bussa a tutte le porte e… (per mille tizzoni d’inferno, mi sa che per finire la storia gli autori hanno dovuto farsi un’altra dose!).

 

Willer Certosa - È un mini-Tex, ma racconta le storie del protagonista disegnato a grandezza naturale (tranquilli, non è il ministro Renato Brunetta: è uno che sta più in… alto). Edito da Mondadori, con la sponsorizzazione di Mediolanum, Mediaset e A.C. Milan, è la storia, ambientata in Sardegna, a Willer Certosa, di Silvio BerlusTexoni - il presidente-cowboy, il presidente-pistolero, il presidente-Navajo, il presidente-bello, il presidente-intelligente, il presidente-ricco, il presidente-suadente, il presidente-tombeur de femme, il presidente-deus ex machina, il presidente-patron, il presidente-presidente, il presidente-ecceteraeccetera -, che con l’aiuto di Kit Konf(alonieri) e Tiger Gasp(arri), dà la caccia alla Tigre Nera di Montenero di Bisaccia (i cui tratti assomigliano a un ex magistrato di Mani pulite poi diventato deputato). Memorabile l’ultima battuta del fumetto: “Consentimi: è meglio che ti arrendi o ti spedirò all’inferno a una tale velocità che a Satanasso verrà un capogiro nel vederti arrivare!”.

< br/>
© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.  


COMMENTI
20/09/2011 - La Bicicletta (Alberto Consorteria)

Bravi Comicastri, alcune m'han proprio fatto ridere. Vi siete però dimenticati Wilier T (dove T starebbe per triestina), quell'avventura dove i nostri eroi usano le biciclette invece dei cavalli