BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

STAR ACADEMY/ Eliminato Sciascia. Sedici i concorrenti in gara. Mengoni e Antonacci lanciano il talent show. Prima puntata, 29 settembre 2011

Pubblicazione:

Francesco Facchinetti  Francesco Facchinetti

Viviana e Mattia Sciascia sono i due concorrenti che si contendono il sedicesimo e ultimo posto in accademia: i posti sono sedici, ma i concorrenti della prima puntata erano diciassette. Dopo il tributo ad Amy Winehouse l'ingresso di Max Pezzali, anche lui insieme ai ragazzi in un medley dei suoi grandi successi. Qualche polemica fin dalla prima puntata tra i giudici e i mentori nel momento delle votazioni dei ragazzi, pareri "caldi" da Cuccarini e Vanoni, forse le più "fumantine" della giuria. Spazio per conoscere meglio Viviana e Mattia, i due candidati all'eliminazione: sarà il pubblico da casa con il televoto a stabiliare chi sarà il sedicesimo concorrente di Star Academy. Prima esibizione per Viviana, con Non abbiam bisogno di parole di Ron. E' il turno di Mattia Sciascia con Siria. L'eliminato della prima puntata è Sciascia. A rischio di eliminazione gli ultimi tre della classifica, Mattia, Alessandra e Francesca Romana, che nella seconda puntata andranno al ballottaggio per l'eliminazione. Giulia è la prima in classifica.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.  


COMMENTI
30/09/2011 - VERGOGNA, GENTE SENZA PUDORE. (Nicolò D'Agostino)

Non tanto tempo addietro, ho preannunciato telefonicamente alla sede romana dell'Endemol il flop di Star Academy. Questo perché le scelte fatte sono quelle dei soliti raccomandati e di artisti banali e la conduzione è mediocre. La trasmissione non cerca Star ma "personaggi" di cui fare la mattanza mediatica. La conduzione è mediocre, perché Francesco Facchinetti è artisticamente un mediocre. La RAI continua a buttare i soldi dalla finestra, tanto non sono suoi ma sono quelli del mio abbonamento e di quello degli italiani. Le partecipazioni dei big sono spartite nel giurassico mondo della musica leggera italiana che non lascia spazio a nessuno, se non ai loro figli mediocri ( Facchinetti, Battaglia, Canzian, Morandi, Fornaciari, Celentano, Modugno, Villa, Pani, Carrisi, Dorelli,... ). VERGOGNA.