BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SILVIO FOREVER/ Il furbo Mentana tenta il "colpo B" ma ottiene solo pettegolezzi di ringhiera

Pubblicazione:

Enrico Mentana (Imagoeconomica)  Enrico Mentana (Imagoeconomica)

Mentana tenta una domanda problematica sul fenomeno Berlusconi. Ferrara, Mieli e Scalfari cercano di sezionare il personaggio: è gentile, è narciso, è ballista, è un po’ imbroglione? Il dibattito si scalda un poco, tra Ferrara e Scalfari, sulle feste di Arcore, ma a quell’ora il telespettatore superstite è ormai bocconi e addormentato sulla poltrona. Sarebbe interessante vedere lo share. Si continua caoticamente a schema libero sul perché Berlusconi è stato al centro della seconda Repubblica. Nessuno dei tre è d’accordo l’uno con l’altro, tutti dicono la loro in modo disordinato.

Non si tratta di disinformazione programmata, quella è una cosa da grandi geni del male, come Joseph Goebbels, Willi Muenzenberg, Walter Duranty, l’impareggiabile e sconosciuto Victor Louis. Qui è solo un tormentone di pettegolezzi di ringhiera, naturalmente ristrutturato e di lusso, ma di cattivo gusto, come questi venti anni, come questa politica, come questo apparato mediatico.

A chi scrive, quando pensa al Berlusconi politico, gli viene da ridere. Ma quando pensa all’opposizione di tutti i tipi, gli viene da ridere e da piangere. Quando pensa a questo apparato mediatico, rimpiange di non aver fatto un altro mestiere. Siamo solo alla confusione programmatica.

< br/>
© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.  


COMMENTI
10/09/2011 - ancora lo stesso tema???!!! (Antonella Lucato)

Impegnata altrove non ho visto la trasmissione ma ho letto della trasmissione. E questo è il commento più approfondito e obiettivo che ho trovato. Gli altri sono in stile "Sabatini". Quello che colpisce è che giornalisti considerati la creme della cultura italica vengano chiamati a discutere di temi triti e ritriti che non portano a nessuna crescita, alla faccia di tutti i problemi dell'Italia. Evidentemente son troppo imbottiti di ego e denari per prenderne consapevolezza

 
09/09/2011 - Che noia questo B... (Giuseppe Crippa)

Mi ha fatto piacere leggere questo resoconto perché ovviamente non avevo certo alcuna voglia di perdere una serata con un film dalla trama scontatissima e con un interprete (sic) ultra inflazionato, e più ancora con i soliti “maitres à penser” di diversa estrazione. Un grazie dunque a chi si è sobbarcato il compito di guardare e riferire. Anche a me quando penso al Berlusconi politico vien da ridere, ma il riso mi si spegne quando qualcuno di cui mi fido mi chiede di votarlo.

 
09/09/2011 - Silvio forever (Carla D'Agostino Ungaretti)

Io lo avevo immaginato, perciò mi sono ben guardata dal vederlo. Ormai che cosa possono più dire contro Berlusconi che non abbiano già detto e ripetuto fino alla nausea? Forse ci manca solo che sia incestuoso e antropofago. Ma non hanno capito che più ne parlano male più la gente vota per lui?