BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CHI L’HA VISTO/ Anticipazioni: i genitori di Roberto Straccia ospiti stasera. Le indiscrezioni su Yara Gambirasio. 11 gennaio 2012 Rai Tre

Pubblicazione:

Federica Sciarelli conduce Chi l'ha visto?  Federica Sciarelli conduce Chi l'ha visto?

Chi l'ha visto. Anticipazioni: i genitori di Roberto Straccia ospiti stasera. Le indiscrezioni su Yara Gambirasio. 11 gennaio 2012 21.00 Rai Tre - Torna stasera con una nuova puntata Chi l’ha visto?, il programma condotto da Federica Sciarelli, dedicato ai principali casi di cronaca nera e alla ricerca e segnalazione di persone scomparse. Una puntata ricca di novità, che prenderà in esame i casi più attuali, da Yara Gambirasio a Roberto Straccia e ancora Sarah Scazzi ed Emanuela Orlandi.
Sul caso della ragazzina uccisa a Brembate, nella puntata di stasera vedremo alcune indiscrezioni raccolte da Chi l’ha visto: gli inquirenti che stanno seguendo il caso di  Yara Gambirasio hanno chiesto a una donna che abita vicino a Frosinone di sottoporsi al prelievo del suo Dna. I carabinieri si sarebbero presentati dalla donna, sostenendo che il suo cellulare aveva agganciato la zona di Brembate il giorno della scomparsa di Yara. La donna sostiene però che non si tratti del suo numero di cellulare e si è poi dovuta sottoporre all'esame del Dna, tramite tampone. 
Novità anche nel caso di Roberto Straccia, lo studente di 24 anni scomparso da Pescara il 14 dicembre scorso e il cui cadavere è stato ritrovato sul litorale di Bari il 7 gennaio scorso. I genitori sono stati oggi all'istituto di Medicina Legale del Policlinico di Bari, dove si svolgeranno a partire da oggi gli esami necroscopici sulla salma. Mario e Rita Straccia non hanno voluto rispondere alle domande dei numerosi giornalisti presenti all’esterno dei padiglioni. La coppia si è fermata a Bari per tutta la giornata e stasera parteciperà proprio a Chi l’ha visto. Non mancherà poi stasera uno spazio dedicato all’omicidio di Melania Rea. Salvatore Parolisi, in carcere da luglio, avrebbe dovuto incontrare sua figlia Vittoria, ma ciò non è stato possibile. La nonna materna, infatti, sembra non fosse psicologicamente pronta per accompagnare la piccola al colloquio e temeva un trauma per Vittoria. 
Si parlerà poi dell’omicidio di Sarah Scazzi e del caso di Emanuela Orlandi.



  PAG. SUCC. >