BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

TRAGEDIA GIGLIO/ A Pomeriggio Cinque un’altra aggravante che peserebbe su Schettino...

Pubblicazione:

Foto: Infophoto  Foto: Infophoto

Molte persone, come spiega la conduttrice, mancano ancora all'appello: tra queste un musicista e una signora di Biella, di cui vengono diffusi gli identikit. Qualcuno, all'interno potrebbe essere ancora vivo, almeno questo è il parere di Schiaffino.
Un video mostra il panico diffusosi nella nave e l'ammutinamento, l'operazione con cui tutti gli ufficiali in seconda abbiano preso possesso della nave, vista la fuga di Schettino.
Altra inviata è poi Stefania Zane, con alcune donne dell'isola del Giglio che, volontariamente, hanno offerto tutti i loro vestiti e le loro risorse per aiutare la gente vittima del naufragio.
Una spettatrice, di nome Tiziana, chiama dalla Sardegna proprio per ringraziare il gruppetto di signore.
La testimonianza di un cuoco che lavorava alla nave, spiega come, addirittura, il comandante Schettino abbia richiesto un drink tra le 22 e le 22.30, ora in cui la nave stava evidentemente naufragando. Ma tale testimonianza dovrà essere confermata.
Un video mostra poi le operazioni dei sub, che a 20 metri sotto il livello del mare stanno facendo le loro ricerche. Queste sono rese difficili dal fatto che il "gigante" sia al contrario, e che la temperatura dell'acqua sia molto bassa, non oltre i 10 gradi.
Un'agenzia Ansa spiega come Sandro Ferer, violinista ungherese disperso e Joseph, violinista, siano stati trovati senza vita e identificati.
Poi, la verità del cugino di Mario Palumbo, ammiraglio in pensione al quale, a quanto pare, doveva essere dedicato "l'inchino", il gesto di rasentare la costa per tributargli un saluto. Ma questo punto resta da chiarire.
Conclude poi Corrado Clini, Ministro dell'Ambiente che spiega come la Costa Crociera debba occuparsi della rimozione del carburante e della nave.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.