BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

NON AVERE PAURA DEL BUIO/ L’horror fiabesco dove è un "muro" a creare il terrore

Pubblicazione:

Una scena del film Non avere paura del buio  Una scena del film Non avere paura del buio

Il discorso non è però approfondito, perché a parlare è soprattutto il linguaggio delle immagini e Nixey, già artista visivo nel campo dei fumetti, in questo si dimostra virtuoso, regalando scene di grande impatto e tensione, giocando abilmente con la luce e il buio e creando un senso di claustrofobia e soffocamento intorno alla bambina, vittima di terribili attacchi dai mostriciattoli. Particolarmente riuscite le scene nella doccia e sul letto, in cui la cinepresa gioca abilmente con le lenzuola. Un lavoro dunque accurato e ben fatto, ma quando Del Toro è anche regista c’è quel tocco personale in più che fa la differenza, un approccio visionario e una capacità di suggestionare lo spettatore difficilmente replicabili.

Infine, gli attori: Guy Pearce è particolarmente inespressivo, probabilmente in linea con il suo arido personaggio. Katie Holmes fa il suo dovere, ma scompare accanto alla piccola Bailee Madison, veramente sorprendente e bravissima soprattutto a interpretare il lato combattivo della piccola Sally, che con coraggio e ingegno darà del filo da torcere alle perfide creaturine.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.