BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

BLOCCO DEI TIR/ A Pomeriggio 5 si parla del manifestante travolto e ucciso. Poi le dichiarazioni della moglie di Schettino

Pubblicazione:

Foto: Infophoto  Foto: Infophoto

Inoltre, la moldava con cui il capitano era in compagnia prima della tragedia è da due giorni irreperibile. Dopo aver detto che avrebbe raccontato la sua versione, è infatti scomparsa. Pare che seguisse il comandante da alcuni viaggi, e che fosse stata imbarcata senza avere nessuna cabina assegnata, probabilmente per volontà del comandante stesso.
Successivamente, Chierici racconta il rischio legato al recupero dei corpi, e la consapevolezza che vi siano ancora altri dispersi da ritrovare. La D'Urso fa notare come non sia stata ancora trovata la piccola Dayana, bimba di 5 anni.
A parlare è stata poi Fabiola Russo, moglie di Schettino, che in alcune interviste lo ha difeso: "lo hanno trasformato in un caso mediatico mondiale... qualunque cosa succeda, io sono la moglie di un marinaio, sono abituata a farcela da sola".
Si torna a seguire la protesta degli autotrasportatori, che  chiedono la diminuzione del gasolio, dei pedaggi e dell'IRPEF. Un'inviata della trasmissione li ha seguiti anche di notte, periodo in cui la protesta si è protratta senza sosta.
Da Mercato S.Severino (SA), Carmine Martino, inviato, mostra la mobilitazione in Campania. I manifestanti parlano di protesta pacifica.
In studio vi sono Valerio Chiarello(Coordinatore regionale trasporto unito), Francesco Avallone(vicepresidente federconsumatori)e Raffaella Vaiani(Presidente Provinciale Trasporto Unito).
Viene mostrata una dichiarazione del presidente dell'autorità garante degli scioperi Roberto Alesse: "questi blocchi sono fuorilegge, ed è stato avviato un procedimento per accertare le responsabilità". Ancora non sono previste sanzioni.
Chiarello, carte alla mano, dichiara che i termini per la protesta sono stati rispettati.
Avallone non si mostra d'accordo, e assieme alla conduttrice ricorda come sia morta una persona, e un'altra sia stata minacciata. La Vaiani riporta l'esasperazione della categoria, in grado di condurre a tali reazioni.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.