BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

QUARTO GRADO/ Anticipazioni: documenti inediti sul naufragio Costa Concordia. Stasera, 27 gennaio 2012

Pubblicazione:

Salvo Sottile e Sabrina Scampini  Salvo Sottile e Sabrina Scampini

QUARTO GRADO - Stasera a Quarto Grado (anticipazioni) il settimanale di cronaca nera condotto da Salvo Sottile con Sabrina Scampini, torna sul naufragio della nave Costa Concordia. Mentre continua a salire il numero dei morti e si cercano ancora di dispersi, il programma di Rete 4 proporrà, nella puntata in diretta di oggi, 27 gennaio 2012, nuovi documenti, inediti, che forse poteranno fare ulteriore chiarezza su quanto è accaduto a bordo della nave durante le operazioni di salvataggio. La domanda che continua ad essere rilanciata dai media è se si potevano salvare tutti. Collegamenti in diretta dal luogo del terribile disastro e documenti saranno mostrati stasera a Quarto Grado. E proprio oggi è stato reso noto che la Costa Crociere è pronta a dare un indennizzo a tutti i passeggeri del Concordia, che ammonterebbe a undicimila euro a persona. Intanto le autorità risentiranno sia il comandante Francesco Schettino sia la ragazza moldava, Domnika, per ulteriore chiarimenti sulla dinamica dei fatti accaduti nella tragica notte di venerdì 13 gennaio.Visti gli ultimissimi aggiornamenti sul delitto di Yara Gambirasio, la tredicenne di Brembate Sopra (Bg) a tutt’oggi rimasto senza colpevole, è probabile che la trasmissione dia notizie dei recenti sviluppi. Secondo quanto riportato dal quotidiano L’Eco di Bergamo, pare sia sparito nel nulla il cellulare della ragazzina uccisa. Anche su questo misterioso risvolto di un crimine ancora carico di ombre, Quarto Grado è probabile proporrà un approfondimento. E’ passato un anno (era il 30 gennaio 2011) dalla scomparsa di Alessia e Livia Schepp, le gemelline italo-svizzere di sei anni che, dopo essere state prelevate dal padre Matthias morto suicida in Italia pochi giorni dopo aver preso le bambine, non si sa più nulla. A che punto sono le indagini? Gli inviati di Quarto Grado sui luoghi del fatto (il padre ha fatto un folle percorso iniziato in Svizzera, continuato in Francia e Corsica e tragicamente finito in Italia con il suicidio dell’uomo sotto un treno a Cerignola) daranno conto ai telespettatori dello “stato dell’arte” delle indagini. La mamma delle piccole non ha mai comprensibilmente perso la speranza di poter un giorno rivedere le sue bambine. Continua alla pagina seguente.   



  PAG. SUCC. >