BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

IL TREDICESIMO APOSTOLO – IL PRESCELTO/ Anticipazioni, Claudio Gioè: Antinori tra fede, scienza e il fascino di Claudia. Esclusiva

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Claudio Gioè e Claudia Pandolfi  Claudio Gioè e Claudia Pandolfi

Sul grande schermo ha recitato nei “I cento passi”, “La meglio gioventù”, “Stai con me”, solo alcuni dei film dove ha lavorato. Com’è stata l’esperienza di essere diretti da Marco Tullio Giordana?

Marco Tullio Giordana è un grande regista. E’ veramente un regista eccezionale, molto sensibile all’aspetto recitativo, sa mettere a suo agio, nella situazione ideale, l’attore che dirige.

Ha lavorato a teatro con  “Caligola Night Live”, da lei stesso scritto. Da dove nasce questo amore per il teatro? Meglio il teatro o la tv per un attore?

Credo che il teatro sia il massimo per un attore. Del resto ho iniziato all’ “Accademia Nazionale d’Arte Drammatica Silvio D’Amico”, dove ho studiato. Credo che per me il teatro sarà sempre il palcoscenico ideale, un luogo dove la capacità recitativa dell’attore trova la sua situazione ideale.

In futuro la vedremo anche regista?

No non credo, per ora preferisco lasciare ad altri almeno nel cinema la possibilità di fare questo lavoro. Attualmente sono impegnato in questa tourneè teatrale “Eretici e Corsari”, in cui io e Neri Marcorè portiamo in giro le figure di Pier Pasolini e Giorgio Gaber, due figure importanti della storia del nostro paese.

 

(Franco Vittadini)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.