BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

PIAZZAPULITA/ Alessandro Sortino a Cortina, seconda parte del reportage tra vip e discoteche (video)

Pubblicazione:

Corrado Formigli  Corrado Formigli

Piazzapulita, Alessandro Sciortino è tornato a Cortina - Ieri sera è andata in onda la seconda parte del reportage a Cortina di Alessandro Sortino per il programma PiazzaPulita, condotto da Corrado Formigli su La7. Chi frequenta Cortina? A quali categorie appartengono le persone che si possono incontrare in questa celeberrima località di vacanza? E quanto si avverte la crisi economica in una località così esclusiva? Sortino, nel realizzare il suo reportage, ha avuto modo di incontrare diverse categorie di soggetti, molto differenti gli uni dagli altri, dagli sportivi, ai cinesi, dai greci, ai giovani e meno giovani, che possono essere definiti senza alcuna remora benestanti. Tra i volti noti spiccano in particolare quelli della coppia Belen - Fabrizio Corona e quello di Claudio Lotito, presidente della Lazio, che ieri sera è stato tra l'altro in collegamento con Corrado Formigli direttamente da Cortina, dove soggiorna in questo momento. Tra i non-vip c'è anche il figlio di un notaio che racconta di come suo padre abbia adessopaura delle liberalizzazioni e del fatto che in un futuro immediato molte funzioni possano essere assorbite anche da altri professionisti come ad esempio gli avvocati ed i commercialisti. Il ragazzo però dice di aver deciso di non intraprendere la professione di notaio e di voler entrare invece nel mondo del cinema.
In effetti, quello che può essere definito il "presepe" di Cortina contiene anche un'infinità di altri personaggi che vanno ad aggiungersi alle figure già citate. Si tratta di una sorta di realtà parallela che consente di mettere in evidenza la situazione di tanti altri piccoli quadri, come ad esempio quello degli albergatori, imprenditori che arrivano a chiedere agli ospiti delle loro strutture fino 500 euro a notte. E allora, chiede Sortino, se c'è chi riesce a pagare una tale cifra per una camera d'albergo, dov'è la crisi? A quanto pare a Cortina la crisi pare proprio che non sia arrivata o per lo meno è evidente che ancora non la si sente. "Il fatto è che qui sono tutti evasori fiscali", confessa un albergatore ai microfoni della trasmissione.
Una delle forme più riuscite di evasione a Cortina si rintraccia, dice Sortino, nel dibattito culturale, come quello a cui egli stesso ha avuto modo di assistere in prima persona, che era incentrato sul tema dell'esistenza delle presenze angeliche. Ma se davvero ci sono gli angeli, che cosa diranno mai essi del default? La verità però è che più che le presenze angeliche a Cortina incombe in questi giorni lo spettro della Guardia di Finanza. L'incombenza dei controlli messi in atto si è sentita infatti così forte che l'emissione di scontrini fiscali si è letteralmente moltiplicata e lo si vede immediatamente se si fa un confronto con i dati relativi allo stesso periodo dello scorso anno.
E intanto permane la differenza tra chi decide di restare in Italia e chi ad esempio preferisce prendere la via dell'estero ed andarsene a Lugano. Nonostante i suoi molteplici tentativi, Alessandro Sortino non riesce a capire quali siano i veri prezzi della discoteca di Cortina, perché nessuno di coloro che esce vuole parlare di questo argomento. Eppure sarebbe interessante riuscire a capire quanto bisogna spendere per entrare in un locale di questo tipo. Ma c'è di più, in quanto, come se non bastasse, qualcuno arriva addirittura a dire al giornalista che è meglio non parlare troppo della crisi, altrimenti si rischia soltanto di andare ad intensificare la crisi stessa e questa sarebbe una cosa del tutto inaccettabile. Bisogna invece fare informazione e farla nel modo giusto, dando alla gente le notizie vere, evitando di andare ad ingigantire senza motivo i fenomeni. Questo per lo meno è quanto pensano alcuni dei frequentatori di Cortina d'Ampezzo.



  PAG. SUCC. >