BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

IL RESTAURATORE/ Riassunto prima puntata. Il tragico passato del “visionario” Basilio (Lando Buzzanca)

Pubblicazione:

Lando Buzzanca e Martina Colombari  Lando Buzzanca e Martina Colombari

Basilio per distoglierlo gli racconta la sua storia: 20 anni prima lui era un poliziotto, un giorno la moglie incinta rimase uccisa durante una rapina, lui uccise i rapinatori e per questo fu arrestato. Quando Filippo sembra rinsavito all'improvviso i due cadono insieme in acqua e tocca proprio a Filippo salvare Basilio che non sa nuotare. Arriva la polizia e Sandro non riesce a capire bene cosa sia accaduto.

Tornato in laboratorio Basilio ha un'altra visione, nel toccare un portacipria vede una ragazza truccarsi e rimanere ustionata dalla soda caustica. Cerca di non consegnare l’oggetto alla ragazza che viene a ritiralo, ma non riesce. Segue la giovane e scopre che questa nutre un forte rancore verso una cantante che è la proprietaria dell'oggetto. Convinto che Erica abbia sostituito la cipria con la soda cerca di sottrarlo a Sonia con l'unico risultato di far intervenire la polizia rischiando di essere arrestato. Nonostante ciò prosegue le sue indagini e scopre che una corista, Donatella, presta la sua voce a Sonia. La ragazza, a cui viene impedito di incidere un disco, è amareggiata anche perché vorrebbe fare contento il padre morente. Basilio riesce a convincerla a non compiere l'insano gesto e durante il concerto di Sonia stacca il playback. La finta cantante si trova spiazzata e Donatella ha l'opportunità di cantare, mentre il padre la segue in televisione.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.