BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

POMERIGGIO 5/ Parla la figlia di Lele Mora: non ce la fa più. Melania Rea: il Natale di Vittoria senza mamma e il caso Straccia

Pubblicazione:

Barbara D'Urso  Barbara D'Urso

Pomeriggio 5: parla Diana, la figlia di Lele Mora. Ore di ansia per Roberto Straccia, Vittoria passa il suo primo Natale senza la mamma Melania Rea. Pomeriggio 5 ha aperto il 2012 con drammatici casi di cronaca nera. In escisiva a Pomeriggio 5 la drammatica testimonianza di Diana, la figlia di Lele Mora, l’ex agente dei vip in carcere a Opera dal giugno scorso, che il 30 dicembre 2011 ha tentato il suicidio. “Aveva paura della nostra reazione, si vergognava del suo gesto e non voleva che nessuno lo venisse a sapere – racconta Diana a Barbara D’Urso - non ce la fa più, non è un uomo così forte da poter stare, per così tanto tempo, da solo . La figlia di Mora racconta inoltre che il padre ha perso  più di 40 kg, notizia confermata in diretta anche dall’ex giornalista e deputato del Pdl presente in studio Renato Farina, che ha fatto visita in carcere all’ex agente vip. “Ha perso 40kg , da 115 kg ora ne pesa 75 e prende 35 pastiglie al giorno. Non mi ha parlato del tentato suicidio perchè non voleva che fosse pubblicizzato, e' stata una disperata richiesta di aiuto, non so verso chi “. Diana ha raccontato di come il padre abbia tentato di soffocarsi, nascondendosi, in quanto è sorvegliato. Lei e il fratello hanno chiesto che al padre vengano dati gli arresti domiciliari. Hanno solo due ore alla settimana per vederlo e quando stanno con lui lo tengono continuamente abbracciato . A Pomeriggio 5 interviene anche la zia di Melania, Teresa, che racconta quanto accaduto oggi in carcere. Stamattina infatti i nonni hanno portato la piccola Vittoria a Teramo perché avrebbe dovuto incontrare il padre, ma all'ultimo momento è stato stabilito che Salvatore Parolisi dovrà ancora aspettare. La bimba  è che la bambina va tutelata da traumi. Così l'incontro è stato rimandato a data da destinarsi.  In casa Rea questo è stato il primo Natale senza Melania e la piccola Vittoria ha trascorso con i Rea sia la sera della Vigilia  che il giorno del 25. Intanto pare siano stati identificati i due killer che hanno ucciso a Roma la bambina cinese e il papà. Un dolore immenso, indignazione, ma anche tanta rabbia e paura campeggiano tra gli abitanti di Tor Pignattara. Ospite di Barbara D’Urso è Elisabetta Cipollone, la mamma di Andrea, il ragazzo ucciso da un pirata della strada, la quale si lamenta del fatto che l'assassino di suo figlio sia ancora libero, mentre paradossalmente Lele Mora viene lasciato in carcere per bancarotta e ora tenta il suicidio. Da Roma interviene anche Doris Lomoro (Pd). Il contrasto è evidente tra il caso di Mora e quello del ragazzo ucciso dal pirata della strada. La Lomoro  sostiene che ciò che mancherebbe in Italia è la consapevolezza della gravità di un certo tipo di reati. Continua alla pagina seguente)



  PAG. SUCC. >