BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

QUARTO GRADO/ Anticipazioni: novità sul delitto di Yara Gambirasio e sul processo a Parolisi. 17 febbraio 2012

Pubblicazione:

Salvo Sottile e Sabrina Scampini  Salvo Sottile e Sabrina Scampini

Anticipazioni Quarto Grado 17 febbraio 2012 – Torna questa sera un nuovo appuntamento con il programma condotto da Salvo Sottile, Quarto Grado, in onda in diretta dal centro Palatino di Roma, alle 21.10 su Rete 4. Come di consueto, il programma affronterà i maggiori casi di cronaca nera ancora aperti, approfondendo e aggiornando i telespettatori con gli ultimissimi dettagli dei vari casi, grazie a servizi, inchieste, dirette e materiale esclusivo. Si comincerà a parlare dell’omicidio della giovane Yara Gambirasio, la tredicenne uccisa il 26 novembre 2010: infatti, a seguito della decisione da parte genitori della ragazza di Brembate di non opporsi alla richiesta di archiviazione della posizione di Mohammed Fikri, la trasmissione parlerà di importanti novità riguardo all’indagine ancora in corso. Intanto, sempre a proposito di questo caso, si è risolta la contesa che vedeva coinvolti il pm Letizia Ruggeri e la famiglia della giovane, che aveva richiesto invano di poter acquisire le carte dell'inchiesta. Il pm alla fine ha fatto retromarcia, spiegando successivamente di aver «sempre cercato di tutelare la vicenda e la famiglia di Yara, adesso gli atti non finiscano in tv». Nel corso della puntata, il settimanale di Rete 4 parlerà anche del delitto di Melania Rea nel quale, in attesa dell’udienza del 12 marzo, in cui il gip del Tribunale di Teramo prenderà in esame la richiesta di rito abbreviato condizionato presentata dai difensori di Salvatore Parolisi, la figlia Vittoria sarà parte civile “a mezzo del curatore speciale nominato dal giudice” al processo nei confronti del padre, accusato dell'omicidio della donna di Somma Vesuviana. In studio saranno presenti Michele Rea e lo zio Gennaro. Si cambierà poi argomento, andando ad affrontare un nuovo caso: dopo l’arresto ad Ascoli Piceno di Alvaro Binni, l'operatore di polizia indagato per l'omicidio di Rossella Goffo, la funzionaria della prefettura di Ancona scomparsa dal capoluogo nel maggio 2010 e ritrovata cadavere il 6 gennaio del 2011 in un bosco dell'Ascolano, Quarto Grado parlerà proprio dell’inchiesta. Continua alla pagina seguente.



  PAG. SUCC. >