BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SANREMO 2012/ Moda e Festival: tra il "pigiama" di Shaggy e frac stile Filini svetta solo Federica Pellegrini

Pubblicazione:

Federica Pellegrini (Foto: Infophoto)  Federica Pellegrini (Foto: Infophoto)

Renga si presenta con quello che sembra un fiore fucsia attaccato al revers della giacca, non capisco, ma stasera non capisco tante cose. Papaleo distrae i cantanti con cui fa salotto mentre Morandi presenta, ma prego, sentitevi pure a casa.
Anema e core cantata da Pierdavide, che indossa un maglioncino da casa tanto da domani non siamo più qua, Dalla e Mads Langer, allora c’era un bolognese, un romano e un danese che cantavano una canzone napoletana…
Bellissima la cartolina di Sanremo, trois, deux, un… non siamo su giochi senza frontiere? Ah credevo.
Stasera non c’è tregua, veloci veloci che dobbiamo fare 77 canzoni in tre ore, la Fornaciari per essere al  meglio con Brian May/Branduardi si presenta con una tutina nera, si è fatta prestare la fusciacca rossa dal batterista dei Mattia Bazar e al posto dell’auricolare ha due margherite ipertrofiche ai lobi, ma non se la fila nessuno. Però si commuove, anzi si commuovono tutti. Ma la biondina chi è? Povera, Morandi le porta pure via il microfono prima di We Will Rock You.
Ma Ivanka dov’è? è sparita? Ecco, sedotte e abbandonate, subito.  Mica ci eravamo accorti che mancava da un pezzo. Manco Morandi, che la presenta con un ”ma dov’è Ivanka è un po’ che non la vedo”, toh chi si rivide, eccola, altro abito Alberta Ferretti color lavanda, gonna morbida trasparente, capello raccolto. Va bene gli sponsor, ma non è che ogni 2 minuti ci devono ricordare che indossano Ferragamo e Ferretti!
Ivanka presenta e sembra Wendy Windham, Ennio Morricione, mancano i Tre Tre.
Finalmente, i Marlene Kuntz  (stesso look di ieri, con questa barba mi ricorda un po’ Jeremy  Irons in Mission) e Patty Smith in un abito maschile, giacca e pantalone nero, cravatta sottile nera su camicia bianca. Patty Smith immensa, nonostante il capello da cocker. E Morandi “buonasera signora Smith” che fai le offri un caffè e due biscottini e parliamo del tempo e dei reumatismi? Eccolllaaa la Olga, ora siamo più tranquilli, ed evitiamo Morandi in versione the pen is on the table.  E ripropone il siparietto: “ti va di cantare quel tuo famoso successo?” non sono mica preparati i pezzi!
Finalmente Papaleo canta: Foca, roca e la Venier in prima fila si sganascia…stanno facendo tutti la foca, arrivati al fondo si comincia a scavare.
Ecco il trio del brio: Gigi d’Alessio abbandona il look da scugnizzo: abito e cravatta, la Bertè cosa si è messa? Un cappotto, con coda a frac e sotto nulla. 



< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >