BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SANREMO 2012/ Moda e Festival: tra il "pigiama" di Shaggy e frac stile Filini svetta solo Federica Pellegrini

Pubblicazione:

Federica Pellegrini (Foto: Infophoto)  Federica Pellegrini (Foto: Infophoto)

La Gray sopra l’abito multicolor stile Acapulco beach tiene su il cappotto perché spera di cavarsela in fretta, illusa. Almeno tu nell’universo cantata dal Giggi nazionale fa paura, una vera cattiveria. Un trio che più improbabile non si può, ma la Bertè sotto tutte quelle labbra stasera almeno ha la voce, l’americana sembr ubriaca! “e grande Macy Gray, ha cantato bene, eh?! Ma dai Morandi, l’avresti detto mai che fosse una cantante?
Ah ah ah, ma che simpatico anedotto racconta d’Alessio, per SBAGLIO, alla Gray spediscono una sua canzone, vi prego non fermatevi, staremmo qua ad ascoltarvi per ore.
Tiggì e arrivano Finardi e Noa, vestita in un abito turchese, luccicante, gonna trasparene e non si capisce perché sotto si sia messa un tubino ma non si metta le scarpe. Finardi canta Elvis, senza frange, nè completino bianco sembra un mix tra Faletti e Sauron ma mi piace, che ci posso fare? Noa comunque si scatena al ritmo di Torna a Surriento, ho i brividi.  E Morandi le chiede di cantare Life is beatiful, non me lo sarei mai aspettato. Ma stasera non doveva finire prima? Gianni listen and repeat, NEVERENDING STORY, ma dategli un doppiatore, per cortesia. Dolcenera si presenta con una gonna in pelle tanto lucida da sembrare un copertone, sottovuoto, credo che non respiri dalle 8, speriamo resista,  si siede al piano e le si apre tutto dietro, ha delle strane ali, ma non ha più i capelli verdi, almeno, non so chi la vesta, proteggiamo pure l’anonimato. Canta con Professor Green, che quando non rappa ha la vitalià di Lerch degli Adams.  Per chi se lo stesse chiedendo, sembra che abbiano visto Ivanka al bar 20 minuti fa, poi non se ne sa più nulla, ma credo che non interessi a nessuno.
Noemi e Sarah Jane Morris, aiuto, l’italiana si ispira a Poison Ivy ma è un semaforo: capello rosso fuoco, giacca taglio frac in metallo verde catarifrangente, perché? Perché? La gonna di Sara Jane Morris è cosi ampia che ci sta tutto l’Ariston, preferirei ci nascondesse Noemi e la sua giacca, l’associazione oculisti italiani ringrazia. Papaleo prova a chiamare Ivanka, Morandi con sufficienza lo contraddice e passa alla Beghelli, ma ‘sta ragazza non la vuole proprio nessuno, fossi la Ferretti chiederei i danni. Rientro e balletto, per la comparsata di Ivana abito con bustino e minigonna a balze, il tutto completato da un boa rosso, e ci introduce alla parte “cruenta” dello spettacolo quella delle eliminazioni, Morandi non sa che pesci pigliare, dove mettersi e cosa fare, la cosa si fa deprimente. Breve ripasso degli aspiranti ripescati. La Fornaciari si è cambiata, o meglio si è messa un mega gilet sopra la tutina, credo abbia usato una tenda del teatro, forse ai Matia Bazar serviva la fusciacca. Vorremmo che il tutto finisse in fretta anche Morandi si stupisce che siano tutti svegli, lui compreso, finalmente all’una e mezza scopriamo che hanno ripescato la Bertè e Carone e possiamo dormire tranquilli.

 

(La Pochette)

< br/>
© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.