BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

TV/ Dal caso di Avetrana alla Concordia, quella ricerca ossessiva del dramma umano

Pubblicazione:

Foto: Infophoto  Foto: Infophoto

Basta ricordare il salotti di esperti che lautamente gettonati affollano Porta a Porta, Chi l’ha Visto?, Matrix, Quarto Grado, etc.

Psicologi, psichiatri, criminologi/e, esperti scientifici, ex RIS, giornalisti, editorialisti, politici. Tutti che chiacchierano e cercano le prove, le ragioni, i colpevoli.

Perché dove c’è una morte c’è un colpevole e ci vuole un giudice che scorpori, analizzi, dettagli e giudichi.

E questa è la tv.

Meglio leggere un’inchiesta del commissario Maigret, che alla domanda di cosa pensasse del caso, rispondeva: Non penso nulla (da leggersi: Non giudico niente).

 



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.